Ominide 11288 punti

Flagelli e ciglia

Molte cellule eucariote possiedono strutture accessorie; le più comuni sono flagelli e ciglia.

I flagelli sono estroflessioni della membrana plasmatica con un’impalcatura di microtubuli. Generalmente è presente un unico e lungo flagello. I flagelli hanno una funzione motoria.

Nell’uomo, le uniche cellule dotate di un flagello sono le cellule riproduttive maschili, gli spermatozoi, che hanno bisogno di muoversi nel corpo femminile per dirigersi verso la cellula uovo.
Le ciglia sono strutture numerose e sottilissime, che si muovono sulla superficie cellulare.
Sono costituite esternamente da estroflessioni della membrana plasmatica e internamente da fasci di microtubuli, in una struttura tipicamente detta “9+2” perché costituita da un anello di nove microtubuli accoppiati, più due microtubuli situati al centro dell’anello.

Il movimento a frusta delle ciglia crea correnti nel liquido extracellulare e può essere utile in vari modi.

Per esempio, le cellule dell’apparato respiratorio sono dotate di ciglia che, con il loro ondeggiare, spingono il muco, con le sostanze e i microrganismi estranei in esso intrappolati, indietro, verso la gola, da dove poi verrà deglutito;

In natura esistono altri agenti infettivi “non convenzionali” molto semplici: i prioni e i viroidi.

I prioni sono proteine alterate ma molto simili a quelle normali, in grado di trasmettere alle normali proteine sia la conformazione alterata sia la capacità di infettare. Sono responsabili di un gruppo di malattie degenerative del cervello, spesso
letali, che colpiscono uccelli e mammiferi.

I viroidi sono costituiti da un filamento molto corto di RNA, privo di involucro proteico. Quando una cellula viene infettata, le informazioni genetiche del viroide vengono copiate nell’ospite. I viroidi causano numerose malattie nelle piante
ma possono infettare anche gli animali.

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze