Video appunto: Curiosità su membrana plasmatica e giunzioni
N.B.: esistono anche giunzioni che si stabiliscono tra una cellula e una componente della matrice extracellulare chiamate giunzioni cellula-matrice. N.B.: quando vengono trattate le cellule epiteliali, è opportuno specificare che in alto viene indicata la superficie apicale libera, ossia quella che nel vero tessuto è a contatto con una cavità dell’organismo, mentre quella in basso è la superficie basale, ovvero quella che guarda verso il resto dei tessuti, tipicamente il connettivo.

La membrana plasmatica è una struttura relativamente delicata, non particolarmente adatta a sostenere le sollecitazioni meccaniche trasmesse da una cellula all’altra. La stabilità meccanica del tessuto è assicurata dalla presenza del citoscheletro inserito nelle giunzioni intercellulari.

Nell’immagine 10 viene rappresentato il meccanismo alla base della formazione di cavità che avviene comunemente durante lo sviluppo embrionale. Insieme alla proliferazione delle cellule epiteliali si può assistere ad un incurvamento che è determinato dalla contrazione della trama di microfilamenti (fig.11), che è presente vicino alla superficie apicale delle cellule; la contrazione è ovviamente determinata dall’interazione tra l’actina e la miosina. È evidente che questo tipo di azione del citoscheletro deve essere supportata dalla presenza delle giunzioni intercellulari che trasmettono l’energia da una cellula all’altra.