Ominide 268 punti

Materiali: becker, imbutini, Helodea canadensis, provette, acqua distillata, idrossido di calcio, bicarbonato di sodio, luce solare.
Procedimento:
• Mettere nei quattro becker una piantina di Helodea e sopra, a coprirla un imbuto capovolto.
• Mettere nel primo becker acqua distillata fino a coprire la parte più alta dell’imbuto.
• Mettere nel secondo becker acqua distillata e idrossido di calcio fino a coprire la parte più alta dell’imbuto.
• Mettere nel terzo e nel quarto becker acqua distillata e bicarbonato di sodio fino a coprire la parte più alta dell’imbuto.
• Riempire 4 provetta di acqua distillata e porle sopra, capovolte alle quattro bocche degli imbuti cercando di non far uscire acqua.
• Tenere i primi tre becker alla luce mentre mettere il terzo in un ambiente buio.
Risultati: abbiamo visto che nel primo becker, con acqua distillata ed esposto alla luce è avvenuta la fotosintesi anche se il risultato è poco evidente, questo perché l’anidride carbonica non è presente in grandi quantità e quindi la reazione può avvenire solo limitatamente all’anidride carbonica presente. Nel secondo becker invece l’acqua distillata è stata privata di anidride carbonica, che è andata a reagire con l’idrossido di sodio secondo la reazione: Ca(OH)₂ + CO₂ ---› CaCO₃ + H₂O ; abbiamo quindi visto che la fotosintesi non avviene. Nel terzo becker invece l’acqua è stata arricchiata di CO₂ secondo la reazione del bicarbonato di sodio: 2NaHCO₃ ---› Na₂CO₃ + H₂O + CO₂ , quindi la reazione avviene, anzi è molto più evidente rispetto al primo becker perché c’è più CO₂ da consumare. Si notano quindi la diminuzione del livello dell’acqua e la presenza di bollicine nella provetta. Nel quarto becker ci aspetteremmo la stessa situazione; in realtà la fotosintesi non avviene perché il becker è stato tenuto lontano dalla luce che quindi non ha attivato il processo ( in realtà durante l’esperimento il becker era comunque esposto alla luce quindi comunque la fotosintesi è iniziata).

Conclusioni: abbiamo visto lo sviluppo di ossigeno e il consumo di H₂O nella reazione di fotosintesi.

Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email