Il metabolismo microbico

In un organismo avvengono incessantemente delle reazioni chimiche che prendono il nome di “metabolismo”. Al metabolismo spetta principalmente il compito di:
-trasformare le sostanze nutritive in un gruppo in grado di sintetizzare le macromolecole e di alimentare il funzionamento delle varie reazioni;
-garantire un continuo rifornimento di ATP (Adeninatrifosfato), ovvero la principale forma di energia utilizzata per compiere le reazioni;
-sintetizzare le macromolecole e assemblarle per la formazione di strutture cellulari.
In base alla funzione e al tipo di reazione, andiamo ad identificare due diverse tipologie di fasi: catabolismo e anabolismo.

Il catabolismo comprende le reazioni di demolizione delle molecole organiche in molecole più semplici, eliminate come prodotti di rifiuto.
L’anabolismo, al contrario, comprende tutte le reazioni di sintesi che vanno verso la produzione dei monomeri che, polimerizzandosi, formano le macromolecole cellulari.
Serie collegate di reazioni formano le vie metaboliche e i prodotti generati prendono il nome di intermedi metabolici oppure metaboliti.
Le vie fondamentali, destinate alla sintesi dell’ATP e alla costruzione delle proteine e degli acidi nucleici, sono comuni alle diverse forme di vita e costituiscono il metabolismo primario.
Il metabolismo secondario, invece, si occupa della sintetizzazione di molecole particolari e avviene attraverso processi metabolici specifici che solo alcuni gruppi microbici particolari.
Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email