Ominide 2473 punti

Che cosa sono i fosfolipidi


I fosfolipidi si trovano nelle membrane delle cellule. Tutte le membrane biologiche dal più antico dei batteri agli OGM hanno molecole di fosfolipidi. Il doppio strato funziona con una testa idrofila e una coda idrofobica. Questa struttura è stata adottata e ha creato delle strutture che la vita usa in modo massiccio. Il fosforo rappresenta forse il più grande problema del futuro perché è molto raro. Si trova nei fosfolipidi, nell’ATP, nel DNA e nell’RNA. Capiamo quindi che il fosforo è un elemento essenziale alla vita. Il ciclo del carbonio è squilibrato e fa accumulare CO2 nell’atmosfera. Il fosforo invece è scarso perché vengono utilizzati concimi artificiali nelle coltivazioni, fatti con il fosforo. Questo viene estratto dalle miniere, che si impoveriscono progressivamente. I fosfolipidi hanno due acidi grassi, il glicerolo, il gruppo fosfato e un amminoalcol (colina). Quando quest’ultima c’è, il fosfolipide si chiama lecitina. Queste molecole che hanno una parte idrofila e una idrofobica sono dette anche antifatiche. Ci sono dei fosfolipidi che non hanno il glicerolo ma la sfingosina (un amminoalcol); in questo caso i fosfolipidi si chiamano sfingofosfolipidi, molto diffusi nelle cellule nervose.
Le cere hanno un alcol monovalente (un solo gruppo OH) e circa 30 di atomi di carbonio. Sono molecole solide e che formano di solito strutture impermeabili (foglie, pelle animali ecc.). Per separare diverse attività vitali, i viventi utilizzano doppi strati fosfolipidici.
Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email