Ominide 11 punti

Tessuto epiteliale ghiandolare

Le ghiandole sono organi specializzati a produrre uno specifico prodotto detto secreto ricco di enzimi proteine ormoni o lipidi. Nel tessuto connettivo di sostegno delle ghiandole decorrono i vasi sanguigni ed i nervi che si pongono in rapporto con le unità secretorie o adenomeri. Anche certi neuroni elaborano prodotti di neurosecrezione di natura peptidica e amminica. Si dividono in ghiandole esocrine ed endocrine; entrambi i tipi di ghiandola hanno origine dal tessuto epiteliale come un’invaginazione o un cordone solido di cellule epiteliali che invade il tessuto connettivo sottostante. In seguito nel caso delle ghiandole esocrine le cellule profonde del cordone cellulare si differenziano in elementi secernenti, adenomeri, mentre la porzione di connessione con l'epitelio superficiale trasforma il dotto escretore che raccoglie il secreto e lo convoglia all'esterno.

Ghiandole esocrine

È una ghiandola che produce una determinata sostanza che deve essere riversata all'esterno tramite un dotto escretore. Esistono fondamentalmente due tipi di secrezione, quella proteica e quella polisaccaridica. Le ghiandole esocrine sono ghiandole salivari, lacrimali, sudoripare. Le ghiandole possono essere: unicellulari e pluricellulari. La secrezione è:
• Secrezione merocrina: le cellule esocrine rilasciano un sacco di vescicole piene di secreti attraverso un normale meccanismo di esocitosi.
• Secrezione apocrina: si ha la gemmazione, si forma dei palloncini che si staccano.
• Secrezione olocrina: la cellula quando è piena di secreto esplode rilasciando tutto il contenuto al di fuori.

Ghiandole endocrine

Riversano il loro secreto, l’ormone, all'interno del sangue, e gli ormoni secreti dalle ghiandole possono raggiungere tutte le parti del nostro corpo (come la tiroide, il pancreas, le ghiandole surrenali). In una stessa porzione di ghiandola è presente sia una parte endogena sia esogena, come il pancreas.
Gli organi che sono sottoposti all'azione di un determinato ormone sono detti organi bersaglio. Linea generale, i recettori per gli ormoni proteici e glicoproteici sono situati sulla membrana come proteine intrinseche della superficie cellulare, mentre i recettori per gli ormoni steroidei sono localizzati nel citosol. Gli ormoni possono essere classificati in tre diverse categorie chimiche:
• Ormoni peptidici idrosolubili;
• Ormoni steroidei liposolubili;
• Ormoni derivanti da amminoacidi possono essere idrosolubili o liposolubili.
Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email