Ominide 3880 punti

I meccanismi di regolazione coinvolgono i recettori nervosi,due centri di controllo e i nervi del sistema neurovegetativo. I recettori nervosi sono di due tipi: i barocettori,localizzati in una piccola dilatazione della parte iniziale della carotide(seno carotideo);i chemiocettori che sono situati nell'arco aortico e nelle carotidi e rilevano le variazioni della concentrazione di ossigeno e anidride carbonica. I recettori inviano segnali a due centri regolatori situati in due zone dell'encefalo,uno nel midollo allungato e l'altro nell'ipotalamo. Il centro regolatore del bulbo rielabora le informazioni e determina la modificazione dello stato di concentrazione dei vasi sanguigni e la velocità del battito cardiaco per mezzo di nervi del sistema neurovegetativo e con il rilascio di ormoni. Il sistema simpatico e l'adrenalina provocano un aumento della pressione grazie alla vasocostrizione dei vasi e all'incremento del battito;il sistema parasimpatico induce una diminuzione della pressione per mezzo della vasodilatazione e delle riduzione dell'attività cardiaca. Il centro regolatore dell'ipotalamo risponde lentamente ai recettori con l'effetto di aumentare o diminuire il volume del sangue circolante: se il volume aumenta lo fa anche la pressione.Formata da connettivo ricco di fibre elastiche e da cellule muscolari. Nelle arterie di grosso calibro è presente il connettivo elastico che forma due lamine elastiche fenestrate mentre in quelle di medio e piccolo calibro prevale il tessuto muscolare.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email