Erectus 1680 punti

Infiammazione


Risposte al danno tissutale

I tipi di risposte al danno tissutale sono:
- Infiammazione: si verifica in presenza di qualunque tipo di danno, anche di piccola entità, ed è un fenomeno che contrasta l’aggressione da parte di agenti esterni (chimici, fisici e biologici).
- Emostasi: si verifica solo quando si ha la rottura del vaso e riguarda l’arresto dell’eventuale perdita di sangue. I meccanismi che si attivano devono essere molto rapidi.
- Riparazione: ricostruzione dei tessuti danneggiati. Può avvenire per restitutia ad integrum / rigenerazione (quando il tessuto torna ad essere quello che era prima del danno) o per cicatrizzazione (sostituzione del tessuto originale con tessuto cicatriziale).

Infiammazione acuta e cronica

L’infiammazione è la reazione di un qualsiasi tessuto e del suo microcircolo ad un insulto patogeno.
È caratterizzata dalla produzione di mediatori infiammatori e dal movimento di fluido e di leucociti dal sangue ai tessuti extravascolari. L’infiammazione è indipendente dal tipo di danno, poiché qualunque tipo di danno innesca lo stesso effetto, ovvero la liberazione di mediatori dell’infiammazione.
L’infiammazione è un processo di importanza vitale per tutti gli organismi ed è fondamentalmente una risposta protettiva in quanto tende ad eliminare la causa del danno e le sue conseguenze.
Il termine flogosi è un sinonimo di infiammazione e il suffisso -ite in aggiunta al nome del tessuto/organo indica un’infiammazione di quel comparto dell’organismo: es. polmonite, faringite, appendicite…
Si distinguono due tipi di infiammazione:
• Infiammazione acuta (angio-flogosi --> “angio” = vasi, coinvolgimento del microcircolo)
– Formazione di un essudato
– Migrazione di cellule del sangue
– Di breve durata
• Infiammazione cronica (isto-flogosi --> “isto” = tessuto)
– Presenza di linfociti e macrofagi
– Proliferazione di vasi sanguigni
– Fibrosi e necrosi tissutale
– Di lunga durata

Sintomi dell'infiammazione

Il processo infiammatorio è governato dalla attività biologica di una serie di molecole (i mediatori chimici), rilasciate o attivate in loco, che determinano l’insorgenza dei classici sintomi:
- Rubor = arrossamento
- Tumor = rigonfiamento
- Calor = aumento di temperatura
- Dolor = dolore
- Functio lesa = perdita di funzione (non sempre presente)
Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email