Ominide 4103 punti

L'impulso nervoso: Il neurone

Il neurone è l'unità strutturale fondamentale del sistema nervoso e svolge molteplici funzioni. I neuroni, anche se possono presentare una grande diversità di forma e strutture, sono costituiti tutti delle seguenti quattro regioni: i dendriti, il corpo cellulare, l'assone e un numero variabile di terminazioni nervose(terminazioni sinaptiche).
I dendriti ricevono il segnale in entrata, provenienti da altri neuroni, e presentano una serie di ramificazioni in modo da creare una estesa superficie per la ricezione degli stimoli.Il corpo cellulare (o pirenoforo) si comporta da centro di integrazione: in base al tipo di segnali raccolti dai dendriti decide se inviare oppure no un impulso elettrico, detto potenziale d'azione, all'assone.
Esso assicura anche le funzioni vitali di tutto il neurone, coordinandone il metabolismo. L'assone (o neurite) è come un cavo che trasporta informazioni provenienti dal corpo cellulare fino alle terminazioni nervose.In virtù della presenza dell'assone il neurone è la cellula più lunga del corpo umano.

In molti neuroni l'assone è rivestito da alcune cellule gliali particolari,le cellule di Schwann, che si avvolgono attorno ad esso formando la cosiddetta guaina mielinica. La loro membrana, infatti, contiene la mielina, una sostanza simile ai lipidi, dal colore biancastro, che serve da isolante elettrico; è proprio la mielina che determina il colore della sostanza bianca.
Le terminazioni sinaptiche sono costituite da espansioni (bulbi presinaptici) situati alla fine di ogni ramificazione dell'assone e permettono ai neuroni di comunicare con un dendriti di altro neurone o con un corpo cellulare di un altro neurone o con un muscolo (stimolandone la contrazione) o con una ghiandola (stimolandone la secrezione).In ogni caso il segnale in uscita (output)dal neurone funge da segnale in ingresso (input) per la seconda cellula.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email