Una nuova vita nasce grazie all'incontro tra lo spermatozoo e la cellula uovo: questo processo si chiama fecondazione che porta a delle conseguenze:
-le reazioni sulla membrana cellulare della cellula uovo che la rendono forte contro altri spermatozoi;
-il materiale genetico maschile si unisce a quello femminile attraverso lo sperma;
-l'uovo si divide grazie alla meiosi.
L'embrione così si sviluppa attraverso 3 fasi: il differenziamento (formazione di tessuti e organi), la morfogenesi (la formazione dell'aspetto adulto) e la crescita (aumento delle dimensioni). Dopo 36 ore dalla fecondazione inizia la meiosi e la cellula si divide dapprima in 2 cellula, poi in 4, e così via....Dopo una settimana vi è la sintesi dell'ormone chiamato gonadotropina corionica che stimola il corpo luteo a proteggere estrogeni e progesterone; inoltre cominciano a svilupparsi le 4 membrane extraembrionali: il sacco vitellino (simile a una sacca vuota), l'allantoide (che forma il cordone ombelicale), l'amnios (racchiude il liquido amniotico) e il corion (che produce la placenta, un tessuto spugnoso che permette lo scambio tra madre e figlio). Durante la seconda settimana l'embrione diventa lungo 1.5 millimetri, nella terza settimana arriva a 2 millimetri e alla fine del primo mese arriva a 5 millimetri; nel secondo mese l'embrione raddoppia così tanto che comincia a parlarsi di feto che alla fine del terzo mese è lungo 9 centimetri e pesa 15 grammi. Nel quarto mese il feto è lungo 200 millimetri e pesa 250 grammi e inizia a muoversi, alla fine del quinto mese è lungo 250 millimetri e pesa 500 grammi e durante il sesto mese è lungo 350 millimetri e pesa 1000 grammi. Durante l'ultimo mese di gravidanza il feto prende gli anticorpi materni e la nascita avviene 266 giorni dopo il concepimento; nel parto ci sono 3 fasi:

-la dilatazione o travaglio della durata di 2-16 ore comincia con le contrazioni uterine grazie all'ossitocina (ormone peptidico prodotto dall'ipotalamo) che provocano la dilatazione della cervice fino a 10 cm di diametro;
-la fase espulsiva inizia quando appare la testa del bambino ;
-il secondamento inizia dopo la nascita e porta a nuove contrazioni che causano l'espulsione di liquido, sangue e parte della placenta.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email