Ominide 2005 punti

Cavità interne del cuore e grossi vasi


Il cuore presenta quattro cavità, o camere: due atri e due ventricoli. Ciascuna camera cardiaca è rivestita dall’endocardio, che contribuisce a far fluire agevolmente il sangue attraverso il cuore. Gli atri, situati superiormente, sono fondamentalmente camere di afflusso. Il sangue affluisce negli atri a bassa pressione dalle vene, e poi prosegue andando a riempire i ventricoli.
I ventricoli, situati inferiormente e con parete spessa, sono camere di efflusso, le effettive pompe del cuore. Il setto che divide il cuore in senso longitudinale è detto setto interventricolare o setto interatriale, a seconda delle camere che divide. Pur essendo un organo unico, il cuore funziona come una doppia pompa. Il lato destro agisce da pompa per il circolo polmonare: riceve sangue relativamente povero di ossigeno dalle vene di tutto il corpo per mezzo delle grandi vene cave, superiore e inferiore, e lo pompa nel tronco polmonare. Quest’ultimo si divide nelle due arterie polmonari, destra e sinistra, che portano il sangue ai polmoni, dove viene assunto l’ossigeno e ceduto il diossido di carbonio. Il sangue ricco di ossigeno esce dai polmoni e ritorna al lato sinistro del cuore per mezzo delle quattro vene polmonari.

Il circolo appena descritto, dal lato destro del cuore ai polmoni e poi di ritorno al lato sinistro del cuore, è la circolazione polmonare. La sua funzione è di portare il sangue ai polmoni per gli scambi gassosi e poi riportarlo al cuore. Il sangue che è tornato al lato sinistro del cuore viene pompato nell’aorta, da cui si ramificano le arterie della circolazione generale che si distribuiscono sostanzialmente a tutti i tessuti dell’organismo. Il sangue povero di ossigeno torna indietro dai tessuti all’atrio destro per mezzo delle vene della circolazione generale, che infine lo versano nella vena cava superiore o in quella inferiore. Questo secondo circolo, dal lato sinistro del cuore a tutti i tessuti del corpo e poi indietro al lato destro del cuore, è la circolazione sistemica, o generale, che fornisce sangue ricco di ossigeno e di sostanze nutritizie a tutti gli organi. Il ventricolo sinistro, che è la pompa del circolo sistemico e spinge il sangue in un percorso molto più lungo attraverso l’organismo, ha pareti sostanzialmente più spesse di quelle del ventricolo destro, e la sua azione di pompa è molto più potente.
Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email