Ominide 4472 punti

Faccia diaframmatica del fegato


Delimitata inferiormente dal margine antero-inferiore, è caratterizzata dalla presenza del solco saggittale che divide il fegato nei due lobi destro (che si è più sviluppato perché più vascolarizzato) e sinistro, del tutto indipendenti.
In quanto intraparietale, il fegato presenta quattro legamenti (coronario, falciforme, triangolari, piccolo omento) che contribuiscono a tenerlo in sede insieme alla pressione positiva esercitata da tutti gli organi che occupano la cavità addominale.

Il fegato risulta adeso alla cupola diaframmatica in virtù del ribaltamento del peritoneo che riveste la stessa cupola da parietale a viscerale: tale punto di ribaltamento forma il legamento coronario, unico vero legamento sospensore, che nelle sue porzioni laterali termina con i legamenti triangolari destro (più marcato) e sinistro (appena accennato, che termina con l’appendice fibrosa), derivati quindi dalla fusione (a mo’ di commessura dei foglietti antero-superiore e postero-inferiore (molto discosti nel lobo destro date le dimensioni maggiori, più vicini a livello del lobo sinistro) che pertanto lasceranno supero-posteriormente soprattuto in corrispondenza del lobo destro, una porzione non rivestita da peritoneo (solo dal sottile strato di capsula di Glisson) detta area nuda del fegato.

I due foglietti di peritoneo viscerale che rivestono i lobi destro e sinistro si ribaltano inoltre in corrispondenza del solco sagittale dove vanno a costituire il legamento falciforme, costituito dai due foglietti che racchiudono, in corrispondenza della loro estremità anteriore, il legamento rotondo, residuo della vena ombelicale (che portava sangue ossigenato dalla placenta e sboccava, a livello della faccia viscerale del fegato, con un piccolo ramo nell’arteria epatica e attraverso il grosso dotto venoso d’Aranzio, direttamente nella vena cava inferiore) andando a fissarsi sul versante endoaddominale della cicatrice ombelicale per poi tornare a rivestire al parete addominale come peritoneo parietale.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove