pser di pser
Ominide 5819 punti

Esofago, stomaco e intestino

L’esofago è un un tubo lungo circa 25 cm che comunica con lo stomaco tramite un apertura detta cardias, mentre in seguito lo stomaco comunica con l’intestino tramite il piloro: inoltre l’esofago permette di far giungere il cibo masticato, chiamato bolo, nello stomaco grazie a delle contrazioni peristaltiche, regolate dal sistema nervoso centrale ed involontarie in quanto l’esofago è formato da tessuto liscio.Lo stomaco ha invece la forma di un sacco ed è diviso in 3 parti: il fondo, il corpo, ossia la parte centrale, e la parte superiore. Nello stomaco troviamo anche una mucosa formata da tessuto epiteliale, connettivo, quindi con vasi sanguigni e terminazioni nervose, e tessuto muscolare liscio; dopo la mucosa troviamo la sottomucosa dove ci sono delle pieghe aventi delle ghiandole che liberano il muco per proteggere l’organo, e sono divise in gastriche, dove abbiamo delle cellule principali, che liberano un enzima chiamato pepsinogeno, precursore della pepsina, e la renina che interviene nella digestione del latte, e cellule di rivestimento che liberano l’acido cloridrico, uno degli elementi costituenti il succo gastrico; le ghiandole piloriche invece liberano la gastrina, una sostanza che stimola le cellule di rivestimento a produrre l’acido cloridrico. L’intestino invece si divide in intestino tenue e crasso: il primo è formato dal duodeno, lungo circa 30 cm e avente la forma di ferro di cavallo, che è a stretto contatto sia con il fegato che con il pancreas, e l’intestino mesenteriale, formato da digiuno e ilio. Quando si passa da intestino tenue a crasso troviamo la valvola ileo – ciecale, che impedisce al cibo di tornare indietro, e dopo abbiamo l’intestino crasso vero e proprio, che inizia con una porzione a fondo cieco, terminate con l’appendice, lunga circa 9 cm, il colon, che si divide in ascendente, trasverso e discendente e il retto.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email