Ominide 3880 punti

Le vene sono i vasi sanguigni che riportano al cuore il sangue proveniente da ogni parte del corpo. La direzione in cui trasportano il sangue è dalla periferia al centro e hanno una struttura simile alle arterie ma sono meno spesse e sono ricche d valvole a nido di rondine che servono ad impedire che il sangue in risalita verso il cuore rifluisca verso il basso.
Il cuore si trova al centro della gabbia toracica ed ha una punta rivolta verso sinistra in una cavità tra i due polmoni chiamata mediastino. Il cuore pesa 300 g ed è grande quanto un pugno chiuso. Esso è un muscolo striato involontario,chiamato miocardio,ricoperto internamente da un liscio endotelio(endocardio) ed esternamente da una doppia membrana di protezione derivata dal celoma(il pericardio). Il pericardio difende il cuore dagli attacchi esterni e il liquido lubrificante ne impedisce lo sfregamento contro la cassa toracica durante il battito. Il cuore è diviso da un setto verticale in due metà non comunicanti che sono la destra e la sinistra,ognuna costituita da una cavità superiore detta atrio e una inferiore detta ventricolo. Il cuore è suddiviso in quattro camere. I ventricoli sono dotati di pareti più spesse e muscolose. Tra l'atrio e il ventricolo dello stesso lato si trovano le valvole atrioventricolari che sono sottili membrane di tessuto connettivo ancorate alle pareti interne del cuore e permettono al sangue di passare dagli atri ai ventricoli ma gli impediscono di fare il processo inverso. Il battito cardiaco misurato al polso è uno dei parametri vitali misurati nelle procedure di primo soccorso e la sua frequenza dipende da diversi fattori ma principalmente dalle condizioni psico-fisiche dell'individuo.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email