MiK194 di MiK194
Habilis 2838 punti
Questo appunto contiene un allegato
Impianti - Perdite di carico accidentali scaricato 24 volte

Perdite di carico accidentali

Le perdite di carico accidentali si riferiscono alla sezione della condotta dell'acqua: esse dipendono, infatti, principalmente dal coefficiente K che modifica il valore delle perdite di carico totali.
Le perdite di carico accidentali per le condotte dell'acqua sono calcolate dalla seguente relazione Pca=k*(v^2/2g),
dove k= coefficiente, v= velocità dell'acqua e g= accelerazione di gravità.

Le perdite di carico accidentali sono anche dette localizzate, in quanto dipendono da situazioni particolari che si vengono a creare in punti ben precisi della sezione (saracinesca, curva a 90°). Per ciascuna di queste situazioni è possibile ricavare il coefficiente k.

Hai bisogno di aiuto in Meccanica e macchine?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email