Ominide 2387 punti

2. Sedimentarie =deposizione in strati sovrapposti di vari materiali. Si formano attraverso processi che avvengono sulla superficie terrestre. Esse si dividono:
- Clastiche: accumulo frammenti dalla disgregazione di altre rocce.
- Organogene: materiali derivanti da attività o resti di animali.
- Chimiche: derivanti da processi chimici.

3. Mineralogiche = subiscono cambiamenti nella composizione mineralogica e nella struttura se sottoposte a temperature e pressioni elevate (pressione litostatica e calore interno della Terra). (avvengono nella crosta terrestre).

Diaclasi:
Frattura nella roccia dove non vi è stato alcun movimento laterale nel piano della frattura. Le diaclasi si formano nella roccia dura, solida, sottoposta a tensione, in modo tale che la sua fragile resistenza venga ecceduta fin oltre il punto di rottura. Quando questo succede la roccia si frattura lungo un piano parallelo alla tensione massima principale e perpendicolare alla tensione minima principale

Le rocce sono sottoposte alle forze tettoniche che si dividono in:
1. Compressive: accorciano
2. Distensive:stiranorottura
3. Taglio: spingono in direzioni opposte i due lati

All’inizio le rocce rispondono in maniera elastica. La loro reazione plastica è dovuta a vari fenomeni:
1. Pressione litostatica (esercitata su una porzione di roccia dal peso delle rocce soprastanti, essa aumenta con la profondità)
2. Temperatuta: maggiore agitazione delle particellecambiamento di forma
3. Acqua: facilita la mobilità dei minerali, lubrifica e crea meno attrito
4. Tempo: se la forza applicata avviene in tempi lunghi la deformazione è plastica

Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email