cesca30 di cesca30
Ominide 57 punti

Il processo metamorfico

Introduzione alla geologia: scienza che studia le rocce, costituite dai minerali, sostante inorganiche formatesi a seguito di processi naturali spontanei. Le varie famiglie di minerali sono basate sulla presenza di caratteristici anioni: le famiglie sono quella dei silicati, ossidi, carbonati, solfati, solfuri e aloidi. Le rocce, invece, sono miscugli eterogenei solidi, che si formano attraverso il processo magmatico, sedimentario (per accumulo)o metamorfico.
Le rocce metamorfiche si formano da rocce sottoposte a intense sollecitazioni termiche e di pressione, nelle regioni profonde della crosta. La temperatura deve essere tra i 300°C e i 600°c, poiché al di sopra di questo limite, si avrebbe il graduale passaggio al processo magmatico. Il metamorfismo di contatto è dovuto alla vicinanza con il magma, mentre quello cataclastico è causato dagli attriti generati dallo scorrimento lungo i piani di frattura della crosta. Il metamorfismo regionale è dovuto invece al trascinamento di enormi porzioni di crosta, a elevata profondità.
I processi metamorfici determinano cambiamenti mineralogici, strutturali (delle rocce originarie). Combinando il grado metamorfico con i valori di pressione crescente si possono definire le diverse fasce metamorfiche, ovvero l'insieme di rocce caratterizzate da tipiche associazioni di minerali che si sono formate in quelle specifiche condizioni di temperatura e pressione.
Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email