Ominide 2473 punti

Le faglie


Quando il lembo che sta al tetto del piano di faglia è abbassato si ha una faglia diretta. Quando esso è alzato, si ha una faglia inversa.
Il rigetto della faglia è lo spostamento di un blocco rispetto all’altro.
Nel terremoto che c’è stato fra Marche e Abruzzo (1972), si osserva che si hanno forze di tipo distensivo, quindi fagli dirette. Nella zona di Ancona, al contrario, si osservano forze compressive, quindi faglie inverse.
Le pieghe possono essere anticlinali e sinclinali. Se le pieghe sono anticlinali sono convesse verso l’alto e nella parte interna concava si hanno rocce più antiche. In alcune zone le forze tettoniche sono talmente grandi che le rocce sono ribaltate, con le rocce antiche sopra e sembrano una sinclinale (sinformale). Le pieghe sono originate da forze compressive e si trovano dove si formano le catene montuose. Se le pieghe sono sinclinali se sono concave verso il basso e all’interno si hanno rocce giovani. Se esse sono ribaltate hanno la parte giovane sopra e sembrano un’anticlinale (antiformale).
Quando il piano di faglia è praticamente orizzontale significa che la roccia antica ha sovrastato quella più giovane. L’Adriatico si sta avvicinando alla Croazia perché si ha una compressione; anche per questo il fondale è meno profondo rispetto a quello del Tirreno, che è una zona di distensione.
Le fosse tettoniche sono fosse create da faglie dirette. Queste ospitano dei laghi perché, essendo abbassate, tendono a far confluire le acque dei fiumi in esse. La Rift Valley ne è un esempio. Ciò comporta la presenza di una ricca fauna. Il lembo alzato sta al letto e quello abbassato al tetto. Si usa spesso il tedesco per indicare queste strutture (Graben = fossa; Horst = pilastro, zona sollevata). Il Mar Rosso è una fossa tettonica e da lì iniziano le fosse della Rift Valley.
Hai bisogno di aiuto in Geologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email