Ominide 116 punti
Questo appunto contiene un allegato
Relazione sulla misurazione con oscilloscopio scaricato 50 volte

• Generatore di funzione, Tti-TG315. (frequenza massima 3 MHz)
• Oscilloscopio, GW INSTEK 1052-U. (frequenza massima 30 MHz)
• Cavo coassiale BNC.
Svolgimento della misura, descrivendo la prova pratica
• Ci sono stati forniti dal prof. I valori di ampiezza e periodo da inserire nel generatore di funzione.
• Abbiamo collegato l’oscilloscopio con il generatore di funzione attraverso un cavo coassiale BNC e con
l'autorizzazione del prof. Le abbiamo collegati alla tensione di rete.
• Abbiamo collegato il mainout del generatore di funzione con il ch1 dell’oscilloscopio
• Abbiamo resettato lo strumento.
• Abbiamo inserito i nostri valori di volt e frequenza nel generatore di funzione.
• Abbiamo impostato l'oscilloscopio per una corretta visualizzazione della forma d'onda.
• Abbiamo estrapolato i valori forniti in output relativi all' Ydvi e Xdiv.
• Abbiamo eseguito i vari calcoli per compilare la prima ed in seguito la seconda tabella.

• Abbiamo concluso la prova pratica fornendo la conclusione.
Tabella dei valori misurati e dei valori calcolati
• Grandezza periodica sinusoidale
• Valori calcolati
• Grafico di esempio di una forma d'onda
Formule usate e calcoli eseguiti
• Vpp=Ydiv*(Volt/Div)
Vpp: Valore picco a picco
Ydiv: Divisioni verticali
Volt/Div: Valore assegnato ad ogni divisione verticale
• T=Xdiv*(Time/Div)
T: Periodo
Xdiv: Divisioni orizzontali
Time/Div: Valore assegnato ad ogni divisione orizzontale
• Vmax= Vpp/2
Vmax: Valore massimo di un picco
Vpp: Valore picco a picco
• Veff= Vmax/(2)½
Veff: Valore costante che produce lo stesso effetto joule della grandezza variabile
Vmax: Valore massimo di un picco
Conclusione, commento e analisi ottenuta
• Con questa prova pratica abbiamo applicato le nostre conoscenze teoriche, non ci sono errori da
riportare. Qui di seguito riporto alcune informazioni sullo strumento ed il generatore di funzione...
Oscilloscopio, GW INSTEK 1052-U Generatore di funzione, Tti-TG315
Vantaggi
• Ci sono molte tipo di manopole in grado di
regolare la forma d’onda.
• Questo strumento è importante per i lavori di
diagnosi.
• Permette di vedere la forma d’onda in tempo
reale.
• Con questo strumento si può vedere la
reazione dell’onda agli stimoli di corrente.
Vantaggi
• Unico mezzo per simulare i tre tipi di forme
d'onda.
Oscilloscopio
• L'oscilloscopio è uno strumento di misura elettronico che consente di visualizzare, su un grafico
bidimensionale, l'andamento temporale dei segnali elettrici e di misurare abbastanza semplicemente
tensioni, correnti, potenze ed energie elettriche. L'asse orizzontale del grafico solitamente rappresenta il
tempo, rendendo l'oscilloscopio adatto ad analizzare grandezze periodiche. L'asse verticale rappresenta la
tensione.
Comandi principali di un'oscilloscopio
Manopola Volt/div Regola la posizione verticale dell'onda.
Manopola Time/div Regola la posizione orizzontale dell'onda.
Manopola Trigger Consente di sincronizzare il segnale del dente di sega
con il segnale d'ingresso, permettendo di avere
un'immagine ferma sullo schermo.
Manopola Intensity Serve per regolare l'intensità luminosa del punto sullo
schermo.
Manopola Focus Agisce sulla lente elettrostatica dello strumento,
permettendo una corretta messa a fuoco.
Manopola Auto Permette di scansionare automaticamente la forma
d'onda anche se non presente

Hai bisogno di aiuto in Elettrotecnica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email