Ominide 4864 punti

Il sistema di numerazione più conosciuto e utilizzato è quello decimale, cosi denominato perché sono utilizzate dieci cifre (0,1,2,3,4,5,6,7,8,9). La posizione che ogni cifra ha in un numero dà peso a quella cifra. Da destra verso sinistra si trovano le unità, le decine, le centinaia, le migliaia ecc.
E’ possibile eseguire la conversione da un sistema di numerazione all’altro. Per convertire un numero da una base n a base 10, si moltiplica ciascuna cifra per il suo peso e si sommano i valori ottenuti.
Viceversa, per convertire un numero da base 10, a base n è necessario eseguire divisioni intere successive per la nuova base, finche si ottiene 0.
Oltre al sistema decimale e quello binario, vi sono altri sistemi di numerazione posizionali molto utilizzati: l’esadecimale e l’ottale.
L’ottale è un sistema di numerazione in base 8, le cui cifre sono 0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7. Le cifre dell’ottale sono tutte rappresentabili con terne di bit da 000 fino a 111.

L’esadecimale invece, è un sistema in base 16 che, oltre ai numeri utilizza anche le lettere dell’alfabeto per indicare le cifre oltre il 9. I suoi simboli sono: 0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, A, B, C, D, E, F. Nel sistema decimale, le lettere valgono rispettivamente 10, 11, 12, 13, 14 e 15. Le cifre dell’esadecimale sono tutte rappresentabili con quaterne di bit (1 nibble) da 0000 fino a 1111.

Hai bisogno di aiuto in Elettronica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email