Ominide 1747 punti

LUMINOSITÀ DELLE STELLE

La luminosità apparente di una stella è la misura dello splendore della stella, così come la vediamo dalla Terra. Si misura con un fotometro e il suo valore dipende da due parametri: la distanza e la luminosità assoluta della stella.

La luminosità assoluta (o luminosità intrinseca) di una stella è la quantità di energia totale emessa nell'unità di tempo dalla superficie della stella. La luminosità assoluta dipende dalle dimensioni e dalla temperatura superficiale della stella.

In base ai valori delle luminosità, apparenti o assolute, le stelle sono suddivise in classi di magnitudine. La magnitudine è la misura della luminosità di una stella rispetto a una scala di riferimento. Si può misurare in due modi:


    - La
  • magnitudine apparente, cioè la magnitudine di un astro osservata dalla Terra, dipende dalla luminosità della stella e dalla sua distanza. Si ottiene confrontando la sua luminosità apparente con quella della Stella Polare, alla quale è assegnata magnitudine 2;

  • - La
  • magnitudine assoluta, cioè la magnitudine apparente che una stella avrebbe se fosse a una distanza di 10 pc dalla Terra;

La magnitudine assoluta si ricava dalla magnitudine apparente, conoscendo la distanza della stella dalla Terra, e permette di confrontare la luminosità assoluta di stelle diverse.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email