Tutor 47605 punti

La gigante rossa


Una gigante rossa è lo sviluppo di una stella di piccole-medie dimensioni, finita la propria fase principale. Rispetto alla fase principale il diametro della stella può aumentare fino a 100 volte quello iniziale, anche se l’atmosfera diventa più rarefatta e la temperatura superficiale si abbassa, fino a raggiungere anche la classe spettrale più bassa(rossa).
La fase di gigante rossa può durare anche miliardi di anni, dato che, finché la stella non esaurirà gli atomi da fondere, non morirà. Quando una gigante rossa inizia il suo periodo di instabilità inizia a rilasciare detriti, andando a formare una nebulosa planetaria e il nucleo interno, diventerà una nana bianca. Questo, è il destino che spetta al sole tra circa 5 miliardi di anni, il Sole inizierà ad aumentare il suo diametro perché inizierà a fondere l’elio andando a creare carbonio. Si ipotizza che il sole ingloberà sia Mercurio che Venere, arrivando forse ad inglobare anche la Terra.



Le giganti rosse più famose



Le giganti rosse più famose e visibili anche ad occhio nudo dalla terra sono:
1. Arturo, la quarta stella più luminosa visibile dalla terra.
2. Aldebaran, la quattordicesima stella più luminosa del cielo.
3. Gacrux, la terza stella più luminosa della croce del sud.
Oltre ad essere l’ultimo stadio prima della trasformazione in nana bianca di una stella di dimensioni medie-piccole è anche una stadio delle stelle più grandi che dopo essere diventate giganti rosse continuano a fondere gli elementi fino a che il nucleo interno non diventa ferroso a questo punto le stelle sono diventate delle Supergiganti rosse, però il nucleo diventa instabile e quindi porta alla creazione di una Supernova II però per essere possibile la massa deve essere maggiore di 8 volte quella del Sole.

A cura di Luca.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email