Plutone

Plutone assieme a Giove, a Saturno, ad Urano e a Nettuno, appartiene a quella categoria di pianeti definiti gioviani o gassosi per via della loro bassa densità. L'esistenza di Plutone fu scoperta durante lo studio di alcune anomalie presenti nei movimenti di Nettuno intorno al 1930.
Plutone è l'unico pianeta la cui osservazione è stata fatta al telescopio, ed è previsto in tempi brevi l'invio di una sonda (Pluto Express). Nel 1978 la scoperta di un satellite, denominato Caronte, permise la daterminazione della massa e del raggio del pianeta.
Sappiamo che Plutone è il più piccolo dei pianeti del sistema solare (più piccolo della Luna); la sua temperatura media è di -210°C circa;
la sua densità è simile a quella di Giove, ma è privo di atmosfera.
All'interno è costituito da polveri e ghiaccio, mentre all'esterno da metano e ammoniaca solidi. Le caratteristiche dei suoi movimenti sono fuori dalla norma: il pianeta percorre, in senso retrogrado, un'orbita inclinata rispetto alle orbite normali degli altri pianeti e il forte schiaccaimento di essa lo porta ad occupare per dei tratti di tempo una posizione addirittura più interna di Nettuno

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità