Saryy di Saryy
Genius 2129 punti

Equinozi e solstizi

Equinozio di primavera - 21 marzo
Il Sole durante l'equinozio di primavera è allo Zenit all'equatore: i raggi formano un angolo di 90° con la superficie terrestre.
Ovunque ci sono 12 ore di dì e 12 ore di notte: il circolo di illuminazione passa esattamente per i poli e taglia a metà tutti i paralleli.
Alle medie latitudini (45°) il Sole sorge a est e tramonta esattamente a ovest. Culmina (raggiunge la massima altezza) alle 12.00 a sud
Al polo nord il Sole si affaccia all'orizzonte: sorge dopo 6 mesi di buio: comincia il gran dì (che dura 6 mesi).

Solstizio d'estate - 21 giugno
Il Sole durante il solstizio d'estate è allo Zenit al Tropico del Cancro (23° 27'): il circolo di illuminazione è tangente ai circoli polari (66° 33').

In tutto l'emisfero boreale comincia l'estate, perchè l'inclinazione dei raggi solari è minore e la zone è più riscaldata.
Il circolo d'illuminazione taglia a metà l'equatore (12 ore di giorno e 12 ore di notte).
Alle medie latitudini il Sole sorge a nord-est e tramonta a nord-ovest.
Il polo nord è completamente illuminato (al polo nord il sole non tramonta mai durante queste 24 ore).
Al circolo polare (66° 33' N) si verifica il fenomeno del sole a mezzanotte: sorge alle 00.00 a nord poi culmina a sud e tramonta alle 24.00 a Nord.

Equinozio d'autunno - 23 settembre
I raggi del sole durante l'equinozio d'autunno sono allo Zenit all'equatore (angolo di 90°). Il circolo di illuminazione passa esattamente per i poli: in tutti i punti della Terra ci sono 12 ore di dì e 12 ore di notte.
Per l'emisfero boreale è l'inizio dell'autunno.
Alle medie latitudini il Sole sorge esattamente a est e tramonta esattamente a ovest culminando a sud alle ore 12.00.
Al polo nord il sole tramonta e inizia la Gran Notte (6 mesi di buio): i crepuscoli ai poli durano circa due mesi (circa due mesi di alba e due mesi di tramonto), quindi il periodo non illuminato si riduce a circa 2-3 mesi.
Infatti passando dall'equatore (latitudine 0°) al polo nord (latitudine 90°) l'inclinazione dei raggi solari aumenta, perciò i raggi devono attraversare un tratto maggiore di atmosfera e questo accentua i fenomeni che producono i crepuscoli (diffusione e rifrazione).

Solstizio d'inverno - 22 dicembre
I raggi del sole durante il solstizio d'inverno sono allo Zenit al Tropico del Capricorno. Il circolo di illuminazione è tangente ai circoli polari e l'equatore è diviso a metà (12 ore di giorno e 12 ore di notte).

Tutto l'emisfero australe è maggiormente illuminato e riscaldato: inizia l'estate.
Per l'emisfero boreale inizia l'inverno: alle medie latitudini il sole sorge a sud-est, culmina a sud e tramonta a sud-ovest.
Il polo nord è a metà della Gran notte (il sole è sotto la linea dell'orizzonte) e quindi il sole non sorge mai.
Al circolo polare Antartico si verifica il fenomeno del sole di mezzanotte.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze