L'atmosfera terrestre


Definizione di Atmosfera terrestre: involucro di gas che circonda il globo. E' essenziale per gli esseri viventi, sia perché protegge dalle radiazioni ultraviolette e dalla caduta
di meteoriti, e anche perché è grazie ai gas che sono in essa contenuti che è
possibile la vita. Nell’atmosfera, poi avviene il ciclo dell’acqua, elemento
essenziale per la sopravvivenza di tutte le specie.

Composizione: L’atmosfera è molto sottile: L’atmosfera è prevalentemente composta da azoto e ossigeno e, in piccolissime parti, da altri gas. Essi subiscono forti variazioni in percentuale per via dell’inquinamento atmosferico. La composizione varia anche a seconda della quota; per questo l’atmosfera viene divisa in strati.

Generalità: La suddivisione degli strati dell’atmosfera è dovuta a un cambiamento nel gradiente termico (inversione termica) ; fra due strati c’è una zona discontinua, chiamata “pausa” dove avviene il cambiamento: tropopausa, stratopausa.

La troposfera: La troposfera è lo strato nel quale si trovano la vita, il ciclo dell’acqua, e tutti i fenomeni meteorologici; qui è contenuto l’ 80% dei gas totali e il 99% del vapore acqueo contenuti all’interno dell’atmosfera. La temperatura media della troposfera è di 15°C, e diminuisce di 0,65°C ogni 100 m, fino a raggiungere la temperatura di -60°C nella zona della tropopausa. È proprio nella troposfera che nascono i venti.

La stratosfera: la stratosfera si estende fino a 50-60 km, e all’interno di essa si possono trovare, raramente, alcune nubi come i cirri. Nella stratosfera si trova uno strato di ozono chiamato l’ozonosfera. L’ozono che è una variante dell’ossigeno è un gas serra molto particolare. Essenzialmente l’ozono sfera ha due compiti fondamentali assorbire parte dell’energia proveniente dal sole e di filtrare i raggi UV, che sono dannosi per la maggior parte degli esseri viventi. Per colpa di alcuni gas rilasciati dall’uomo, al polo sud l’ozonosfera assottigliata.
Mesosfera: La mesosfera non subisce l’influsso della superficie terrestre per questo è stabile ovunque. rispetto ai precedenti strati in questo la temperatura riprende a diminuire. Nella mesosfera si può individuare un di “correnti” aeree; tutto ciò si potuto osservare e quindi scoprire grazie alle nubi nottilucenti, ossia le nubi costituite da cristalli di ghiaccio e polveri illuminate dai raggi solari.

Termosfera: all’interno della termosfera a circa un centinaio di chilometri di altezza si trova linea di Karman ovvero il confine convenzionale che sancisce i voli astronautici e quelli aeronautici. Inoltre all’interno della termosfera inizia il processo di disintegrazione dei meteoriti.
La ionosfera: la ionosfera è un substrato della termosfera e ha la funzione di riflettere le onde radio lunghe, medie, corte e cortissime; proprio grazie a questo strato sono possibili le trasmissioni radio attraverso grandi estensione di superficie.

Hai bisogno di aiuto in Geografia astronomica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email