Elo1218 di Elo1218
Ominide 764 punti

Testo descrittivo: Descrizione oggettiva e soggettiva



Il testo descrittivo è un testo che “fa vedere” con le parole come è fatta una cosa, specificarne le caratteristiche e gli aspetti più significativi, così da permettere al ricevente di farsene un’immagine il più possibile precisa e completa.
La descrizione di una persona, di un animale, di una cosa o di un ambiente risultano più efficaci quando si utilizzano le informazioni provenienti dai cinque sensi, ovvero: vista, udito, olfatto, tatto, gusto.
Le descrizioni possono essere oggettive o soggettive.
La descrizione oggettiva ha uno scopo informativo e si avvale di un linguaggio preciso e tecnico; invece la descrizione soggettiva ha uno scopo espressivo, emotivo e si avvale di un linguaggio vario, ricco di aggettivi qualificativi, di giudizi, di valutazioni personali, di paragoni o di espressioni figurate.
Per scrivere un buon testo descrittivo bisogna: scegliere l’argomento, avere ben chiaro lo scopo che si vuole ottenere, decidere il tipo di descrizione, scrivere il testo descrittivo e revisionarlo.
Per descrivere una persona in modo oggettivo è opportuno presentare la persona, le caratteristiche fisiche, comportamentali e psicologiche; invece se si tratta di una descrizione soggettiva si avrà cura di inserire giudizi, valutazioni personali, sensazioni, stati d’animo in relazione alla persona descritta.
Per descrivere un animale in modo oggettivo è opportuno presentare l’animale, le caratteristiche fisiche, comportamentali e psicologiche; invece se si tratta di una descrizione soggettiva si avrà cura di inserire giudizi, valutazioni personali, sensazioni, stati d’animo in relazione all’animale domestico.
Per descrivere un oggetto in modo oggettivo è opportuno presentare l’oggetto, le caratteristiche fisiche (che si possono percepire attraverso i cinque sensi), l’uso e il funzionamento, le qualità e la storia; invece se si tratta di una descrizione soggettiva si avrà cura di inserire valutazioni personali, sensazioni, emozioni, stati d’animo e ricordi in relazione all’oggetto descritto.
Per descrivere un luogo o un ambiente in modo oggettivo è opportuno presentare il luogo, le caratteristiche fisiche (che si possono percepire attraverso i cinque sensi), gli aspetti generali e particolari, le qualità e le funzionalità e la storia; invece se si tratta di una descrizione soggettiva si avrà cura di inserire valutazioni personali, sensazioni, emozioni, stati d’animo e ricordi in relazione al luogo descritto.
Hai bisogno di aiuto in Analisi del testo e scrittura di testi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email