Genere Horror

La letteratura Horror, o dell'orrore, è un genere narrativo che nasce dall'innesto del soprannaturale sulla realtà quotidiana e suscita nel lettore sentimenti di repulsione istintiva e terrore.
Nato nel diciottesimo secolo ha conosciuto una fortuna sempre maggiore diffondendosi oltre che in letteratura, nel fumetto e nel cinema.
Questo genere è ambientato in luoghi spesso bui, desolati e silenziosi, sconosciuti e misteriosi che creano la formula migliore per incutere paura, insinuare dubbi e suscitare un senso di attesa e di ansia nel lettore.
Le scene tipiche di paura sono descritte nelle ore notturne ed i personaggi che popolano l'horror sono creature morte o viventi, esseri immemori, mossi da insopprimibili istinti cannibaleschi, che deformano in modo orrendo e grottesco l'antico rapporto tra vivi e defunti.
In questo genere di narrativa spesso compaiono anche personaggi mostruosi, che possono essere prodotti di esperimenti scientifici estremi o di un improvviso sovvertimento dell'ordine naturale delle cose.

Un particolare tipo di mostro è il licantropo ( o lupo mannaro ), che rappresenta la forza irresistibile degli istinti bestiali che l'uomo porta dentro di sé e che non sempre la ragione riesce a dominare.
Questo genere ha trovato il suo punto massimo nella narrativa gotica grazie a scrittori come Bram Stoker e Mary Shelley o come Edgar Allan Poe, (considerato il fondatore di questo genere ) e Howard Phillips Lovecraft.

Hai bisogno di aiuto in Analisi del testo e scrittura di testi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email