Ominide 15541 punti

Sistema di raffreddamento

Il sistema di raffreddamento serve a dissipare il calore che si genera dalla combustione ed evitare quindi al motore di surriscaldarsi. Il raffreddamento può essere:
Ad aria, il raffreddamento avviene con una corrente d’aria generata da un ventilatore montato sull’albero motore. Per favorire il raffreddamento la testata ed il cilindro sono alettati.
E’ un sistema poco diffuso e si usa solo per piccoli motori.
Ad acqua (o a liquido), il raffreddamento avviene con la circolazione di acqua (con aggiunta di glicole etilenico) dentro apposite cavità ricavate tra i cilindri, mediante una apposita pompa collegata all’albero motore. La circolazione è forzata in sovrapressione. Vi è un termostato (valvola termostatica) controlla la temperatura del motore che deve riscaldarsi velocemente ma poi la temperatura deve rimanere costante. Quando la temperatura dell’acqua raggiunge una certa temperatura (75-80° C) si apre la valvola termostatica e l’acqua viene convogliata nel radiatore dove viene raffreddata con la corrente d’aria generata dall’avanzamento del veicolo e da un ventilatore collegato all’albero motore tramite apposita cinghia.
La struttura portante
La struttura standard del trattore è a telaio rigido composto da:
Supporto dell’assale anteriore e delle zavorre;
Blocco motore:
Scatola frizione e cambio;
Scatola della trasmissione finale (coppia conica e differenziale);
Scatola dei riduttori finali;
Scatola delle prese di potenza;
Scatola del sollevatore idraulico.
Hai bisogno di aiuto in Agraria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email