Ominide 18319 punti

L’inquinamento di aria, acqua e suolo


Inquinamento dell’aria: Presenza di sostanze inquinanti nell’aria (principalmente per processi di combustione)
Più evidente in zone (stagioni in cui piove poco e c’è poco vento)
Conseguenze
- aumento “effetto serra” (surriscaldamento)
- problemi respiratori
- piogge acide

Gas inquinanti dell’aria: CO2 da sempre uomo ne emette (per riscaldarsi) ma dalla Rivoluzione Industriale boom di emissioni. Gas serra
SO2 e ossidi di azoto: odore sgradevole e causa piogge acide; tossica per animali e piante
Monossido di carbonio (CO): da combustione autoveicoli. Tossico per animali e uomo

Inquinamento dell’acqua: L’uomo da sempre inquina l’acqua (scarico rifiuti organici e reflui animali) ma aumenta la quantità
3 tipi di inquinamento: organico, inorganico, termico

Inquinamento organico: Scarichi deiezioni liquide e solide (fogne e allevamenti) + fanghi industriali (es. fanghi di cartiera) e petrolio + agrofarmaci e concimi organici
Conseguenze:
- microrganismi demolitori di queste sostanze consumano O2 (perdita O2 nelle acque come
conseguenza morte altri organismi)
- immissione di eventuali microrganismi patogeni (es. con le deiezioni)
- se petrolio (strato in superficie che blocca passaggio O2 e raggi solari + imbruttimento animali)

Inquinamento inorganico: Scarichi industriali, detersivi, percolazione sostanze da discariche abusive + concimi e agrofarmaci chimici
Conseguenze:
- microrganismi demolitori di queste sostanze consumano O2 (perdita O2 nelle acque come
conseguenza morte altri organismi)
- accumulo nel corpo di animali (es. metalli pesanti) come conseguenza morte o passaggio inquinanti nella catena alimentare
- inquinamento delle acque potabili
Hai bisogno di aiuto in Agraria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email