Sistema verbale germanico

Questo appunto si riferisce al corso di Filologia germanica, modulo A, tenuto dalla professoressa Anna Maria Guerrieri. Una innovazione morfologica comune alle lingue germaniche consiste nella perdita, nell'ambito del sistema verbale del germanico, di alcune categorie modali della flessione dei verbi: scompare nelle lingue germaniche il congiuntivo, la cui funzione viene assunta dall'ottativo. I modi delle lingue germaniche sono dunque: indicativo, ottativo, ottativo, imperativo; infinito; participio. Prevale inoltre la nozione di tempo su quella di aspetto: viene meno l'opposizione aspettuale dell'indoeuropeo presente-aoristo-perfetto, sostituita da quella temporale presente-preterito, con perdita delle categorie temporali dell'aoristo e del perfetto. Nelle lingue germaniche, inoltre, non esiste una forma autonoma di futuro, bensì una forma perifrastica con i verbi modali schaell/wille.

  • Esame di Filologia germanica A docente Prof. A. Guerrieri
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea in lingue e letterature moderne
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Filologia germanica A e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Guerrieri Anna Maria.

Altri contenuti per Filologia germanica

 
2.99 €
 
2.99 €
 
2.99 €
 

Verbi deboli


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €

Altri contenuti per Lingue e letterature moderne

Trova ripetizioni online e lezioni private