Morfologia greca

Questi appunti sono relativi al corso di linguistica greca del professor Emanuele Dettori. Si tratta di un'introduzione generale agli argomenti e alle problematiche della morfologia storica della lingua greca. In quanto parte dello studio storico di una lingua, la morfologia ne studia le forme, ossia la flessione, la formazione e la composizione delle parole. Per quanto riguarda il greco, presenta una netta separazione tra sistema nominale e sistema verbale. Le parole in greco si compongono di radice, suffisso e desinenza. La radice è l'elemento essenziale portatore di significato, suffissi e desinenze possono mancare. Alcuni tratti morfologici sono distintivi, ossia consentono una distinzine semantica o di significato: l'alternanza vocalica, qualitativa o quantitativa, e le differenze di accentazione. L'alternanza vocalica viene tradizionalmente spiegata con la presenza di alcuni suoni puoi scomparsi, le laringali.

  • Esame di Linguistica greca docente Prof. E. Dettori
  • Università: Tor Vergata - Uniroma2
  • CdL: Corso di laurea in lettere
  • SSD:
I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Atreyu di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Linguistica greca e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Tor Vergata - Uniroma2 o del prof Dettori Emanuele.

Altri contenuti per Linguistica greca

 

Perfetto greco


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €
 

Aoristo


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €
 

Sistema nominale


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €
 

Presente greco


· Tor Vergata - Uniroma2
2.99 €

Altri contenuti per Lettere

Trova ripetizioni online e lezioni private