Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Diritto privato - il contratto

Appunti di Diritto privato per l'esame del professor Conte. Gli argomenti che vengono trattati sono i seguenti: la formazione del contratto, contratti associativi e di scambio, i contratti con obbligazioni di una sola parte e con prestazioni corrispe

... Espandi »ttive. « Comprimi
  • Per l'esame di Diritto privato del Prof. G. Conte
  • Università: Firenze - Unifi
  • CdL: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
  • SSD:
Compra 6.99 €

Voto: 5 verificato da Skuola.net

  • 17-10-2013
di 6 pagine totali
 
+ - 1:1 []
 
< >
Diritto privato - il contratto
Scrivi la tua recensione »

Recensioni di chi ha scaricato il contenuto

Anteprima Testo:
LA FORMAZIONE DEL CONTRATTO La formazione dell'accordo contrattuale: il contratto esiste e produce i suoi effetti quando si è formato o quando si è concluso. Il problema generale della formazione del contratto è definire in quale tempo e in quale luogo il contratto è formato, o concluso. Gli schemi legali per la formazione del contratto: la formazione del contratto implica un procedimento, cioè una sequenza di comportamenti umani che, deve risultare conforme al modello, o schema stabilito dalla legge. Se la sequenza dei comportamenti reali corrisponde al modello fissato dalla legge, allora il contratto è formato, o concluso. Il problema della formazione del contratto risponde a una logica di relatività, e non di assolutezza. Gli schemi legali per la formazione del contratto possono essere diversi da ordinamento a ordinamento. Nello stesso ordinamento possono modificarsi nel tempo e possono coesistere differenti modelli procedimentali fissati dalla legge per la formazione ... Espandi » del contratto. Ciò vale rispetto anche al sistema giuridico italiano, nel cui ambito possono identificarsi: un modello base, che regola in generale la formazione di tutti i contratti, per i quali non valga una diversa previsione e diversi modelli particolari, ciascuno dei quali regola la formazione di una precisa classe di contratti. Lo schema base: proposta e accettazione: il problema di accertare la formazione del contratto in molti casi è di facile soluzione, o neppure si pone, come accade quando le parti agiscono nello stesso contesto di luogo e di tempo. Il problema sorge quando le parti impegnate a fare il contratto comunicano fra loro a distanza e in modo indiretto. La legge, a questo proposito, individua le due componenti elementari dell'accordo contrattuale, e della formazione del contratto: la proposta e l'accettazione. Essa presuppone che una parte detta proponente formuli all'altra parte detta oblato la proposta del contratto. “il contratto è concluso nel momento in cui chi ha fatto la proposta ha conoscenza dell'accettazione dell'altra parte” (art.1326). L'applicazione di questa regola può dare luogo a qualche problema: la conoscenza è un fatto mentale e quando si può accertare con certezza se e quando uno prende coscienza di qualcosa? La legge risolve il problema sostituendo il difficile accertamento del fatto psichico con l'accertamento di un fatto esteriore e riscontrabile in senso obiettivo: l'accettazione si reputa conosciuta dal propon « Comprimi
Contenuti correlati