Genitivo soggettivo e oggettivo

In unione con i sostantivi il cui senso esprime un'azione si può trovare un genitivo.Questo genitivo è detto:

-Soggettivo,quando indica il soggetto che compie l'azione;

-Oggettivo,quando indica l'oggetto che la subisce.


In pratica la natura soggettiva e oggettiva di questo genitivo si riconosce a seconda che il termine in genitivo divento soggetto o oggetto della nuova preposizione.Per esempio sensus animi "il sentimento dell'animo" significa che animus sentit "l'animo sente",siamo pertanto di fronte al genitivo soggettivo.
Invece cupitidas honorum "il desiderio di onori" equivale a dire cupere honores "desiderare gli onori",siamo dunque di fronte al genitivo oggettivo,

Auctoritas principum cecidit
L'autorità dei capi venne meno.

Metus est opinio magni mali impendentis
Il timore è l'attesa di un gran male.
Registrati via email