Ominide 50 punti

Le posizioni di Marx ed Engels ne “Manifesto del partito comunista”

Marx è filosofo, economista e uomo politico. Nel 1848 c'è la pubblicazione del “manifesto” steso da Marx e Engels su incarico della Lega dei comunisti. Raccolte e sintetizzate in forma schematica le esperienze della loro prima fase di attività; domina il tema della classe operaia che nella lotta si costituisce in classe, si unifica organizza e diviene soggetto politico. Funzione storica progressiva borghesia: ruolo rivoluzionario nella formazione società moderna e nell’ampliamento delle forze produttrice; prospett di una trasformaz società che, resa possibile dalle condizioni materiali (fine sistema feudale e creaz capital) createsi sotto il dominio della borghesia (non più in grado di promuovere l’ulteriore sviluppo economica e sociale e la piena utilizzazione delle capacità potenziale dell’industria e della scienza moderna) dovrà passare attraverso la presa del potere da parte della classe operaia (nuova classe di sfruttati creati dalla borgh che le si sarebbe rivoltata contro e distrutta). La contraddizione fondamentale del modo di produzione capitalista sta nel rapporto tra la tendenza allo sviluppo illimitato delle forze produttive del lavoro sociale e lo sviluppo limitato imposto dal presente assetto dei rapporti di produzione e distribuzione
Né “Il Capitale”, Marx, sviluppò la sua analisi indicando la radice nella contraddizione tra il carattere sociale dell’organizzazzione produttiva (fabbrica) e la proprietà privata dei mezzi di produzione; contiene la teoria del valore, l’analisi dei rapporti di produzione della fabbrica moderna e l’indagine sulle origini storiche del sistema capitalistico. Quanto agli economisti borghesi, Marx muove dal riconoscim delle acquisizioni scientifiche dell’economia politica “classica” e l’essenza del sistema capitalistico è nello sfruttamento della forza-lavoro; il valore delle merci dipende dalla quantità di lavoro socialmente necessario per produrle; la forza lavoro è impiegata dal capitalista per un tempo di lavoro ulteriore.
Il nuovo sistema economico doveva basarsi sull’abolizione della proprietà privata e dei mezzi di produzione, elementi fondamentali della forza del proletariato, e sulla solidarietà di classe.
Aspetto utopistico: appello all’unità dei lavoratori di tutto il mondo.
Il Socialismo è necessario al superm delle contrada della società borghese.
Marx ed Engels credevano in una vicina rivoluzione del proletetariato per sviluppare una coscienza operaia, e dare così vita ad un'autonomia rivoluzionaria del partito socialista (dopo Marx considerà il problema rivoluzionario in modo più complesso)

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email