Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Operazioni Di Leasing

appunto sul leasing in economia aziendale

E io lo dico a Skuola.net
Contratto di locazione
Il locatore cede in godimento temporaneo al conduttore (locatario) un bene contro il pagamento di un corrispettivo. Per il locatore la locazione è un ricavo (conto: fitti attivi), invece per il conduttore è un costo (conto: fitti passivi).

Le operazioni di leasing
Con questo contratto un’impresa (concedente, locatore) concede ad un’altra (conduttore, locatario), contro l’impegno di pagare un certo numero di canoni periodici, un bene mobile od immobile che al termine della locazione la ditta utilizzatrice può far valere l’opzione d’acquisto dietro il pagamento di un prezzo di riscatto. Due tipi di forme tecniche di leasing:
1) leasing operativo; è molto simile ad un contratto di noleggio. Normalmente ha una durata in¬feriore alla vita economica del bene, a carico del concedente manutenzione, assistenza e manutenzione cespite locato; cioè tutti i rischi legati all’investimento sono a carico del con¬cedente. Di solito non si prevede il riscatto del bene da parte del locatario.
2) leasing finanziario: è caratterizzato dal fatto che rischi e benefici per l’utilizzo del bene sono a cari-co del possessore, In sostanza, con una operazione di locazione finanziaria (leasing finanziario) il concedente (locatore) concede ad un utilizzatore (locatario) l’uso di un bene per un determinato periodo di tempo a fronte del pagamento di un corrispettivo periodico (canone); il bene è acquistato dal locatore su scelta e indicazione dell’utilizzatore; l’utilizzatore ancorché non proprietario assume tutti i rischi relativi al perimento del bene locato; in favore dell’utilizzatore è prevista una opzione finale di acquisto del bene locato ad un prezzo contrattualmente predeterminato
Registrati via email
Skuola University Tour 2014