Che materia stai cercando?

Principio delle pressioni efficaci

Appunti di geotecnica sul principio delle pressioni efficaci basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Russo dell’università degli Studi di Cassino - Unicas, Facoltà di Ingegneria, Corso di Laurea in ingegneria civile e ambientale . Scarica il file in formato PDF!

Esame di Geotecnica docente Prof. G. Russo

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Pressione dell’acqua interstiziale in mezzo discreto reale:

La pressione dell’acqua si calcola come:

Cambia solo in base alla profondità e non

all’orientazione del piano, perché non esiste

trasmissione per sforzi di taglio, quindi lo

sforzo normale è sempre lo stesso.

Cosa importante l’acqua non trasmette sforzi di taglio, per cui un

punto considerato ad una certa profondità è soggetto ad una tensione

che è normale alla direzione che noi scegliamo.

La pressione dell’acqua interstiziale è la pressione misurata nel dispositivo nel quale l’acqua è in

equilibrio con l’acqua nel terreno.

Concentriamoci sulla figura di prima fissando due punti A e B

I punti A e B sono caratterizzati dalla stessa quota relativa

all’interno, avendo una stessa pressione.

La pressione misurata nel dispositivo coincide con la pressione

dell’acqua interstiziale

solo se l’equilibrio è di

tipo MECCANICO.

Se l’equilibrio è anche di tipo CHIMICO, la pressione

misurata nel dispositivo non coincide in generale con la

pressione dell’acqua interstiziale.

Queste considerazioni valgono per i

terreni sia saturi sia non saturi.

Facciamo adesso riferimento a tre esperimenti, in cui c’è il solito contenitore con un elemento di

terreno che è saturo e che è sottoposto alle tensioni che possono variare in qualche modo.

Vediamo quali sono le conseguenze della variazione di questi stati tensionali sul terreno.

ESPERIMENTO N.1 Abbiamo un contenitore che viene incrementato di una certa

quantità rispetto alla quantità iniziale e le pressioni neutre risultano

per queste condizioni di carico. Ovviamente questo incremento

u W1

di tensione avrà una conseguenza, ovvero aumentando i carichi ci

aspettiamo che il corpo possa al di sotto deformarsi in qualche

modo, possa cioè variare il proprio volume.

Adesso manteniamo costante la tensione verticale e invece

la pressione neutra che abbiamo nel sistema l’andiamo a

diminuire succede che anche in questo caso misureremo una

variazione di volume, perché noi stiamo togliendo all’acqua

un regime di pressione che contribuisce all’equilibrio del

sistema. Quindi se stiamo riducendo la pressione, ad un

certo punto questo carico avrà un effetto tale da variare il

volume del sistema stesso.


PAGINE

4

PESO

857.64 KB

AUTORE

silverio

PUBBLICATO

4 mesi fa


DETTAGLI
Esame: Geotecnica
Corso di laurea: Corso di Laurea in ingegneria civile e ambientale
SSD:
Università: Cassino - Unicas
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher silverio di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Geotecnica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cassino - Unicas o del prof Russo Giacomo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Geotecnica

Geotecnica - Teoria
Appunto
Consolidamento dei terreni con iniezioni di sospensioni
Tesi
Apparecchiature di laboratorio, parte 2
Appunto
Caratteristiche delle apparecchiature
Appunto