Che materia stai cercando?

Midollo spinale Appunti scolastici Premium

Appunti di Neurologia del prof. Sorbi sul midollo spinale: Sostanza Grigia del Midollo Spinale, Disposizione dei motoneuroni, Sostanza Bianca del Midollo Spinale, cordone anteriore, cordone laterale, cordone posteriore, tronco encefalico, Mesencefalo.

Esame di Neurologia docente Prof. S. Sorbi

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Le fibre delle vie motorie extrapiramidali:

– il fascio rubrospinale (crociato) scende nella parte laterale accanto al fascio corticospinale crociato ma non

oltre i neuromeri cervicali,

il fascio reticolo-spinale (ipsilaterale + bilaterale) scende nella parte anteriore;

il fascio vestibolo-spinale laterale (ipsilaterale) e il fascio vestibolo-spinale mediale (bilaterale) scendono

nella parte anteriore assieme al fascio reticolo-spinale;

il fascio tetto-spinale (crociato) scende anch'esso nella parte anteriore, ma arriva solo fino ai neuromeri

cervicali.

Le fibre sensitive della via antero-laterale, che fanno sinapsi a livello spinale e poi si

– incrociano, e che portano la sensibilità protopatica, termica e dolorifica.

Cordone Posteriore:

il cordone posteriore del midollo spinale comprende:

le fibre della via spino-bulbo-talamo-corticale, che salgono senza incrociarsi dividendosi nel

fascicolo gracile (più mediale) e nel fascicolo cuneato (più laterale).

Da ciò si evince che, nella sostanza bianca del midollo spinale:

le vie di movimento scendono lungo il cordone antero-laterale,

– con i neuroni destinati ai muscoli più prossimali che stanno anteriormente e quelli per i muscoli più distali che stanno

lateralmente;

le vie della sensibilità epicritica salgono lungo il cordone posteriore,

– con le informazioni provenienti dai recettori più caudali che salgono medialmente e quelle provenienti dai recettori più

;

craniali che salgono lateralmente

le vie della sensibilità protopatica, termica e dolorifica salgono lungo il cordone

– antero-laterale,

con le informazioni tattili grossolane che salgono anteriormente e le informazioni termo-dolorifiche che salgono

lateralmente.

TRONCO ENCEFALICO:

a) Mesencefalo:

diviso in:

TETTO (parte dorsale):

collicolo superiore (dx e sx)

collicolo inferiore (dx e sx)

TEGMENTO (parte ventrale):

formazione reticolare

sostanza grigia nuclei del III° e del IV°

formazione periacqueduttale

nucleo rosso

sostanza nera


PAGINE

3

PESO

83.39 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Neurologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - durata 6 anni)
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Neurologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Sorbi Sandro.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Neurologia

Demenze frontotemporali
Appunto
Traumi cranici
Appunto
Vie motorie
Appunto
Tronco encefalico
Appunto