Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Capacità termica specifica o Calore specifico di una sostanza:

Calore necessario per innalzare di un grado (Celsius o Kelvin) la

temperatura di un grammo di sostanza.

C q / m ΔT

x

= [ ]

(J/gK) (J) (g) (K)

Qualche esempio:

Calore specifico dell’acqua, 1,00 cal/g°C = 4,184 J/g °C

Calore specifico molare dell’acqua, 75,3 J/°C mol

Calore specifico dell’alluminio 0,90 J/g °C

Calore specifico molare dell’alluminio 24,3 J/°C mol

C = q/m x q = C x m x

ΔT ΔT

ΔT

Se possiede segno positivo anche avrà segno positivo!

q

se la temperatura di un corpo è aumentata :

Ovvero → →

ΔT positivo q positivo ha ricevuto calore da qualcos’altro .

Il valore assoluto di indica la quantit à di energia

q

trasferita, mentre il segno di q esprime la direzione

secondo la quale ha luogo il trasferimento.

Termodinamica

La scienza che studia il calore, il lavoro e

le trasformazioni dell

’ uno nell ’ altro

Termodinamica chimica

Finora sono stati descritti trasferimenti di energia che avvengono tra

oggetti come effetto della differenza di temperatura.

Ma trasferimenti di energia avvengono anche quando la materia

passa da una forma all’altra nel corso di cambiamenti fisici o

chimici Quando riscaldiamo del ghiaccio fino a

che la temperatura raggiunge 0 °C,

osserviamo che per tutto il tempo del

processo di fusione la temperatura

rimane costante.

Da ciò ne consegue che l’energia

termica deve essere trasferita con

continuità perché le particelle che

costituiscono il campione possiedono

energie potenziali diverse all’inizio e

alla fine della trasformazione.

L’energia ha un ruolo centrale nella descrizione di un sistema a

favore dei prodotti o dei reagenti.

È importante conoscere la sua natura e la sua interazione con la

materia.

L’interazione più comune consiste nel (o

trasferimento di calore

di energia termica) quando avviene una reazione chimica.

ENERGIA INTERNA

L

’ energia interna, E, contenuta in un sistema rappresenta l

’ energia

totale (cinetica e potenziale), associata alla energia cinetica delle

molecole, alle attrazioni intermolecolari ed ai legami chimici.

Dove è contenuta l’energia di una molecola? In parte nei “movimenti”

In parte nei

In parte nei legami degli elettroni

movimenti dei nuclei

chimici

I diversi “contributi” all’energia di una molecola

= + + + +

E E E E E E

mol pot . trasl . rot . vib . elettr .

En. potenziale: contenuta nei legami chimici; differenzia diversi isomeri di

una molecola; e’ la più importante per seguire le reazioni chimiche indotte

dalla temperatura.

En. traslazionale: energia cinetica dovuta al moto della molecola nello spazio:

1

= 2

E m v

trasl . 2

Quando si parla di una singola molecola, tutto quello che sappiamo è che la

molecola può liberare una certa quantità di energia, cioè compiere una certa

quantità di lavoro. TERMINOLOGIA

Sistema: porzione dell’universo analizzata durante un esperimento.

• Sistema chiuso

• Sistema aperto

Lo stato termodinamico di un sistema è definito da un insieme di condizioni

che ne specificano tutte le proprietà. Questo insieme comprende la temperatura,

la pressione, la composizione (identità e n° di moli dei componenti) e lo stato

fisico di ciascuna parte di esso. Definito lo stato, tutte le proprietà sono definite.

Ambiente: Parte dell’universo restante che può scambiare energia

con il sistema in esame.

Sistema + Ambiente = Universo termodinamico

TERMINOLOGIA

Funzione di stato: Proprietà del sistema il cui valore dipende

esclusivamente dallo stato termodinamico in cui questo si trova e non

dal modo con cui il sistema lo raggiunge.

FUNZIONI DI STATO

Volume

Temperatura

Pressione

Energia

La variazione di una qualsiasi funzione di stato è indipendente

dal cammino percorso tra ogni determinata coppia di stati

termodinamici. TERMINOLOGIA

Processo termodinamico: Passaggio da uno stato termodinamico

del sistema ad un altro. Questo processo può essere fisico (variazione

di temperatura, di pressione o di volume) o chimico.

Processo reversibile: Processo che si realizza attraverso una serie

continua di stati termodinamici.

Processo irreversibile: Processo in cui il passaggio da uno stato

termodinamico all’altro non è rappresentabile come serie continua

di stati termodinamici.


PAGINE

21

PESO

675.66 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in farmacia
SSD:
Università: Cagliari - Unica
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher nunziagranieri di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Chimica generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cagliari - Unica o del prof Casula Francesca.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Chimica generale

Chimica generale - la nomenclatura dei composti
Appunto
Chimica generale - la stechiometria
Appunto
Chimica generale - le strutture di Lewis
Appunto
Chimica generale - l'equilibrio chimico
Appunto