Che materia stai cercando?

Calcolatori Elettronici - lezione 3

Appunti sulla lezione 3 del corso di Calcolatori Elettronici del professor Di Pietrantonio, elementi di base della struttura RTL, analisi sommaria di alcuni esempi elementi come i multiplexer, le matrici logiche, gli elementi aritmetici, il comparatore.

Esame di Calcolatori elettronici docente Prof. F. Di Pietrantonio

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

MATRICI LOGICHE ­ hanmo una struttura topologica ordinata. Una struttura ordinata è più

semplcie da progettare, ha dei vantaggi nella realizzazione. Realzizano funzioni tipo somma di

prodotti (Come in PSD), quindi funzione booleana che è una somma logica di termini prodotto. e

la singola variabile può essere affermata o negata.

Gli ingressi sono le variabili, vengon realizzate su questo primo piano, il piano degli and, vengon

realizzati i prodotti. Poi vengono inviati al secondo blocco, il blocco degli or, e in questo piano

viene relaizzato l’OR.

Avremo quindi un certo numero di funzioni del tipo somma di prodotto.

TODO ­ copiare la rappresentazione a livello logico e capirla.

L’elemento sarà il prodotto logico di A e B, dopo i prodotti logici c’è il piano degli or, ovvero la

somma logica dei temrini prodotto.

Struttura topologica non cambia in funzione diverse, cambiano collegamenti e incroci.

ELEMENTI ARITMETICI (ALU)

Sommatore parallelo ­ abbiamo due vettori : entrambi formati da 4 bit

C’è un riporto all’ingresso e e uno all’uscita. QUesto elemento come viene realizzato non ci

interessa, ci interessa

COMPARATORE ­ vrifica che uno di due numeri sia maggiore, minore o ugale all’altro, no nci

interessa come sia fatto il circuito ci concentriamo sul suo comportamento

Non ci sono teciche formali per la descrizione dell’hw. Si sono affermati dei linguaggi di

desrizione dell’hw che derivano nella sostanza da linguaggi di programmazione come ADA. I

linguaggi più affermati sono verilog, vhdl, vengon usati nelle fasi automatiche di progettazione dei

circuiti.

Esempio di descrizione di un half adder, o semisommatore

circuito che ha due ingressi x e y e un’uscita somma e un’uscita riporto,

La somma è la somma aritmetica dei due bit.

La prima colonna (somma) è XOR, il riporto è l’AND delle variabili di ingresso. Quindi si vede ce

la costruzione del

entity halfadder, xe y bit di ingresso

somma e riporto definiti bit di uscita, comportamento .Descrizione dell’oggetto con un linguaggio

testuale.

ELEMENTI DI MEMORIA RTL

Registri: insiemi di flip flop in grado di trattare delle parole , sono flip flo p di tipo d, ingressi x0, x1

etc.


PAGINE

3

PESO

272.24 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria informatica
SSD:
A.A.: 2014-2015

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher signorkaji di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Calcolatori elettronici e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Uninettuno - Uninettuno o del prof Di Pietrantonio Fabio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in ingegneria informatica

Appunti di Progettazione del Software, tutte le lezioni
Appunto
Appunti di Sistemi per la gestione delle informazioni. Tutte le lezioni
Appunto
Appunti di Sistemi giuridici per i Big Data. Tutte le lezioni
Appunto