Come calcolare il voto di partenza della laurea

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci
calcolare voto laurea

Siete in procinto di laurearvi: avete finito tutti gli esami e la tesi sta per essere completata. Adesso c’è una curiosità che vi attanaglia: quale voto prenderete? O meglio, qual è il voto da cui partite prima di discutere la vostra tesi e quali possibilità avete di sfangarla o di prendere il massimo? Infatti, è sempre meglio andare ad affrontare la commissione di laurea sapendo già a quale voto potete aspirare, soprattutto per evitare di restare delusi per colpa delle vostre illusioni...

Calcolo del voto di partenza di laurea

Come tutti sicuramente saprete già, il voto di laurea è espresso in centodecimi. Il suo calcolo, fortunatamente, non è per niente difficile. Basta prendere la media dei voti degli esami sostenuti e dividerla per 30. A questo punto dovete prendere il risultato ottenuto e moltiplicarlo per 110. Al valore ottenuto va aggiunto quello che la commissione attribuirà alla vostra tesi il giorno della laurea. Quel tipo di giudizio, come potete immaginare, è molto soggettivo e cambia da facoltà in facoltà e in base all’impegno dello studente.

Esempio di calcolo

Mettiamo, per esempio, che la vostra media sia 28. Cosa dovete fare per capire da che voto partite il giorno della discussione della vostra tesi?
- Prendete la medie e dividetela per 30: 28/30 = 0.93
- Ora, moltiplicate il risultato per 110: 0.93 x 110 = 102.3
Bene, questo è il vostro voto di partenza. A questo va aggiunto quello che la commissione vi assegnerà in sede di laurea.

Serena Rosticci
Potrebbe Interessarti
Skuola | TV
Buona estate ragazzi!

La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

3 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta