Ominide 1125 punti

La nascita della letteratura

L’evoluzione, ovvero il cambiamento progressivo e sostanziale della lingua e della scrittura, avvenne dopo l’anno zero.
Con i cambiamenti linguistici e la diffusione dell’istruzione, sebbene all’interno di una cerchia ancora ristretta di aristocratici e intellettuali, avvenne conseguentemente anche l’evoluzione della poesia e della letteratura volgare in Europa, specialmente in Francia e in Italia.
La prima forma di letteratura volgare si formò intorno all’XI secolo in Francia, in un contesto culturale unitario e parallelamente alla nascita della società cortese, basata sulla corte del feudatario, che divenne un vero e proprio centro di produzione letteraria: basata sui valori della società cavalleresca.
Nelle regioni meridionali della Francia, precisamente in Provenza, nacque la Lirica Provenzale in lingua d’oc, destinata a fruizione orale e cantata in pubblico dai trovatori e dai giullari, il quale ruolo crebbe grandemente grazie al mecenatismo dei signori feudali che offrivano ospitalità agli artisti migliori in cambio delle loro opere.

La Lirica Provenzale si può definire una poesia ricercata e raffinata, che predilige il gusto per l’eleganza formale e la preziosità espressiva.
Nelle regioni settentrionali della Francia, invece, godette di una straordinaria diffusione il Romanzo Cortese in lingua d’oil: genere letterario basato sul gusto per l’avventura, sulla predilezione per il fantastico e per il meraviglioso e sui valori dell’amor cortese.
In Italia la poesia volgare fu condizionata dalla frammentazione politica e culturale della penisola infatti non vi esistevano correnti predominanti a livello nazionale ma solo a livello regionale, che solo in alcuni casi, come la Scuola Siciliana e il dolce Stilnovo, riuscirono ad imporsi oltre i confini religiosi.
La Scuola Siciliana fu il primo movimento letterario in Italia, caratterizzato da unità di principi poetici e di lingua e che aveva come modello di riferimento la Lirica Provenzale, da cui derivò la concezione dell’amore come assoluta dedizione alla donna amata.

Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email