Ominide 330 punti

Alcune confessioni religiose del 600

Calvinismo: forma del cristianesimo protestante (XVI), segue la predicazione di Giovanni Calvino, le
chiese che aderiscono a questa riforma condividono le principali dottrine del Cristianesimo: concili
ecumenici, natura divina di Gesù, unità e trinità di Dio. È diverso dal Luteranesimo e dal cattolicesimo
per alcuni aspetti:
- Presenza reale ma solo spirituale di cristo nell’eucarestia, no transustanziazione
- Principio regolatore del culto: il culto che l’uomo deve a Dio non è a sua discrezione, egli deve
seguire ciò che Dio gli prescrive (comandi/divieti) secondo le informazioni apprese dalla Bibbia.
- Non si venerano immagini religiose
Per quanto riguarda la predestinazione gli uomini fanno il bene o il male perché così decide Dio
(la necessità storica in termini laici); il pentimento è impossibile, non ci sono alternative per
poter cambiare la propria vita.
Puritani: sorge nel XVI secolo nell’ambito del calvinismo, vuole abolire la chiesa anglicana e
riformarla seguendo i principi del Calvinismo e ripulirla dalle forme non previste dalle sacre
scritture, ripudia la gerarchia ecclesiastica> tutto ciò che accade sulla terra dipende di Dio.
Limitazione costituzionale del potere regio. Seguivano gli interessi di una nuova borghesia.
Presbiteriani: comprendono molte confessioni nel quadro del regime ecclesiastico stabilito
da Dio. Gesù morì solo per coloro che erano predestinati alla gloria; Dio predestinato alla gloria
o alla perdizione senza tener conto dei meriti. Anche qui non è contemplata la
transustanziazione.
Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Correlati Calvinismo
Registrati via email