blakman di blakman
VIP 9176 punti

Constantin Brancusi - Maiastra


Dall'attenta riflessione sull'arte "negra", coniugata con la cultura popolare rumena, nacque Maiastra. L'esemplare fa parte di una serie di circa trenta sculture che hanno per soggetto gli uccelli. La parola rumena maiastra significa "capo","maestro" e nelle fiabe popolari rumene rappresenta un uccello dotato di poteri magici in grado di parlare, di trasformarsi, di proteggere gli eroi. Alla figura apotropaica e potente delle favole Brancusi dona una forma limpidamente essenziale: l'uccello è in posizione eretta e una linea dall'andamento curvo e continuo ne disegna le ali ripiegate a riposo, mentre la testa appare protesa verso l'alto. L'artista è riuscito a raggiungere qui una stilizzazione geometrica assoluta, a trovare quindi una forma unica ed essenziale in grado di condensare i molteplici aspetti dell'animale, suggerendo attraverso la materia levigata un'idea di leggerezza e insieme di sacralità da idolo antico.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove