c_001 di c_001
Ominide 639 punti

Bauhaus



che cos'è: Una scuola di arte, architettura e design

dove: A Weimar, città che durante gli anni della Repubblica tedesca diventa un diventa un importante centro propulsivo del grande periodo do fervore artistico e intellettuale. In seguito, poiché sospettata di condurre attività sovversive, venne chiusa e riaperta a Dessau ma, per via del suo orientamento anti-nazista, vi venne dapprima inviato un direttore che controllava l'attività politica di studenti e insegnanti ed infine chiusa nuovamente.
Riapri a Berlino ma chiuse definitivamente poco dopo quando iniziarono le perquisizioni e gli arresti dei primi studenti

quando: 1919 (successi cambi di sede: 1925 e 1932)

da chi: Gropius

interessi e fonti: Arts and Crafts, Weiner Werkstatte, Deutscher Werkbund

il nome: Il nome significa "casa del costruttore" e ha origine dal nome di una corporazione medioevale edile

lo scopo: Nasce dall'unione dell'Istituto di belle Arti e dalla scuola di arte applicata con l'intento di creare una nuova architettura che racchiuda tutte le attività pratiche e artistiche e che quindi permetta di formare una comunità di lavoratori simili ai costruttori delle cattedrali

il piano didattico: Partendo dall'idea secondo cui l'arte dovesse incidere sulla vita quotidiana attraverso la comunione fra creazione artistica e industria la didattica della Bauhaus venne impostata sull'accostamento tra preparazione pratica grazie ad un "maestro artigiano" e teorica grazie ad un "maestro della forma", attività in cui viene dedicato grande spazio soprattutto alla condivisione artistica e alle discussioni fra alunni e insegnanti

il linguaggio artistico: Superano i settori artistici tradizionali, aboliscono i confini tradizionali fra le arti e utilizzano mezzi espressivi differenti come il disegno di arredi, la grafica pubblicitaria, il disegno di tessuti e la fotografia. Sulla base di questa linea guida si susseguono diversi orientamenti, dovuti soprattutto al fatto che come insegnanti vengono chiamati gli esponenti più importanti del mondo artistico del tempo:

-1919-1922: orientamento espressionista

-1923: si diffonde, con l’arrivo di Doesburg, l’estetica razionale la quale si basa sull’assoluta purezza formale, sul prevalere dell’importanza della funzionalità, sulla corrispondenza fra progettazione e produzione e su quello fra forma e funzione
Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email