Materie Commissari Maturità 2015: per 2 su 3 scontati

Maturità 2015: per 7 su 10 scontate le scelte del Miur

Una Maturità 2015 senza sorprese per i circa 500.000 studenti che il prossimo giugno dovranno superare l'Esame di Stato. In molti infatti hanno trovato prevedibili le decisioni del Miur e ad altrettanti sono risultate indigeste. Questo è quanto emerso da un'istant poll di Skuola.net sui maturandi che questo pomeriggio hanno scoperto sia le materie oggetto della seconda prova sia quelle affidate ai commissari esterni. Alla ricerca hanno partecipato oltre un migliaio di maturandi tra i circa 300.000 che hanno visitato il portale Skuola.net a caccia di notizie nelle pagine dedicate all’argomento.

In ansia per la Maturità che si avvicina? Ecco tutti i consigli

LE MATERIE NON CI PIACCIONO - Grande attesa per l'uscita delle materie di Maturità 2015 e dei commissari esterni: sui social network impazzavano gli hashtag sul tema e i ragazzi non stavano più nella pelle. In realtà, però, gran parte degli studenti aspettava solo conferme. Più di 2 maturandi su 3, infatti, non è stato sorpreso dalle scelte del Miur. Almeno, ne sono stati soddisfatti? Non sembra proprio. Infatti ben il 61% non è affatto contento della materia di seconda prova e dei commissari di Maturità 2015. “Hanno scelto le materie più adatte per torturare noi studenti dello scientifico – si sfoga un maturando a Skuola.net - matematica e filosofia esterne!

DITELO PRIMA! - Insensata per i maturandi la scelta del Ministero di comunicare commissari esterni e materie di seconda prova in questo periodo dell’anno. Infatti per un 48% di loro sarebbe meglio sapere tutto all’inizio dell’anno scolastico in modo da potersi preparare per tempo ed evitare debiti e insufficienze che potrebbero diventare irreparabili.

PROFESSORI POCO ALTERNI - Smentita la regola dell’alternanza per la Maturità 2015: storicamente, se la materia oggetto di prima prova era affidata a uno dei commissari esterni, quella di seconda prova era delegata a un interno e viceversa. Quest’anno il criterio è sì rispettato, ma in maniera non omogenea. Se un anno fa per tutti gli indirizzi ordinari si optò per italiano esterno, oggi questa scelta viene confermata in quasi metà degli indirizzi di licei ed istituti tecnici, mentre nella restante parte si è agito in maniera contraria. Fanno eccezione i professionali, dove in 4 indirizzi su 5 la prima prova è affidata ad un commissario esterno, mentre la seconda a un interno.

MATURITA' PIU' DIFFCILE - Secondo la maggioranza degli studenti partecipanti alla ricerca, le scelte del Miur renderanno la Maturità 2015 più impegnativa di quella 2014. A pensarla così è il 59% dei maturandi contro un 41% che è convinto del contrario.

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta