Ominide 8039 punti

La teoria cellulare

La biologia moderna si basa sulla teoria cellulare. Essa dice:
• Tutti gli esseri viventi sono formati da una o più cellule
• Le cellule possono avere origine solo da altre cellule
• Le cellule sono sede di tutti i processi di liberazione di energia e di tutte le reazioni di sintesi che avvengono negli esseri viventi
• Nelle cellule sono depositate tutte le informazioni ereditarie degli organismi che vengono trasmesse dalla cellula madre alla cellula figlia
Il termine “cellula” ebbe origine con le osservazioni eseguite da Robert Hook, che con un microscopio costruito da lui osservo in piccole parti di sughero la presenza di piccole “cellette” separate da pareti. Queste cellette le definì cellule.
Generazione spontanea e della biogenesi
In passato si riteneva che gli esseri viventi potessero nascere dalla materia inanimata. Già Aristotele propose questa idea come valida spiegazione dell’origine di alcuni organismi. La teoria della generazione spontanea fu abbandonata e si affermò la teoria cellulare.

Verso la metà del seicento Redi, studiò la carne in putrefazione che è capace di generare “vermi”. Egli osservò che le larve di mosca si formavano solo sulla carne contenuta in barattoli aperti; in quelli chiusi infatti non vi era traccia di larve. Per lui, questa era la prova che le larve si sviluppavano in realtà dalle uova che le mosche depositavano sulla carne.
Louis Pasteur eseguì un esperimento: versò un infuso in due diversi recipienti; nel primo l’imboccatura era normale, mentre nel secondo l’imboccatura era ripiegata ad S. I recipienti furono riscaldati in modo da uccidere i microrganismi presenti. Nei recipienti l’aria poteva entrare. Egli vide che le particelle di polvere non potevano superare le curve a forma di S perché rimanevano intrappolate nelle gocce di acqua che si formavano durante il riscaldamento e che si accumulavano nel tratto più basso della curva. Nel recipiente a forma di S il liquido rimase limpido. Egli così dimostrò che i microrganismi sono presenti nell’acqua, nell’aria, nel suolo ma si adottano particolari protezioni per impedirne la crescita, e che quindi non si sviluppano dalla materia inanimata.
La teoria della generazione spontanea decadde nel 1879 con Huxley, fu il primo a coniare il termine biogenesi, per indicare che tutti gli esseri viventi nascono da altri esseri viventi dello stesso tipo.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email