Ominide 1660 punti

LO SCIENZIATO, LE DISPUTE E LE TEORIE
Lo scienziato e il metodo sperimentale
- Osservare un fenomeno e raccogliere dati: qualitativi attraverso i cinque sensi e quantitativi attraverso le misure;
- Sviluppare un'ipotesi (per spiegare il fenomeno);
- Verificare, sperimentare;
- Elaborare una teoria: l'ipotesi confermata si trasforma in legge.

Disputa fissisti-evoluzionisti
Durante il corso della storia c'è stata una grande disputa tra fissisti ed evoluzionisti:
1) Nel XVII prevaleva la teoria del fissismo che affermava come tutte le specie fossero state create contemporaneamente e che col tempo non si sarebbero evolute, rimanendo sempre uguali. Il maggior difensore di questa teoria era Carlo Linneo;
2) Nel corso del XVII furono trovati numerosi fossili;
3) Nell'Ottocento George Cuvier (fissista) elaborò la teoria del catastrofismo che affermava come "le specie scompaiono per le catastrofi e Dio ne crea di nuove".

4) Mentre Jean Baptiste de Lamark nell'Ottocento presentò la teoria dell'evoluzione composta da:
- il principio della necessità: comparizione di un carattere perché è necessario;
- Il principio dell'uso, non uso: le specie con il tempo avevano sviluppato gli organi del loro corpo che permettevano loro di sopravvivere.
- Il principio dell'ereditarietà del carattere, il quale supponeva che le specie tramandassero i caratteri acquistati dai discendenti.
Charles Darwin (1809-1882) nel 1859 pubblicò un libro: "Origine delle specie". Egli introdusse la selezione naturale (solo i vincenti sopravvivono), scoprì le tartarughe giganti e studiò i fringuelli. Egli ritenne che avessero un unico progenitore.

Teoria dell'abiogenesi e della biogenesi
Sono due teorie opposte: quella corretta è la teoria della biogenesi, mentre la teoria dell'abiogenesi sosteneva che da qualcosa di inanimato potesse nascere la vita e solo in alcuni casi.

Teoria geocentrica
Sostiene che la terra è al centro dell'universo e tutto ruota intorno ad essa ( la teoria tolemaica).
La teoria geocentrica o tolemaica prese il nome di Claudio Tolomeo (100-175).
La teoria eliocentrica o copernicana prese invece il nome da Niccolò Copernico (1473-1543), il quale affermava che la Terra ruotasse attorno al Sole. Anche Galileo Galilei sostenne la teoria eliocentrica, detta anche copernicana.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email