Compagno di banco: è amore, ma come dirlo?

vi siete presi un cotta per un vostro compagno? Scoprite come dichiararvi

Andare a scuola a volte può essere noioso, ma il discorso cambia se nel banco accanto al nostro o nella nostra classe capita qualcuno che ci fa perdere la testa. Può essere una persona schiva e timida o popolare e piena di ammiratori, ma il problema rimane lo stesso: come fare in modo che si accorga di noi?

PARTI DA TE STESSO – Se ti piace qualcuno in classe, o se addirittura il tipo dei tuoi sogni siede al banco con te, calma e sangue freddo: è ora di darsi da fare ed è anche l’occasione per prenderci un po’ cura di noi stessi. Cura il tuo look e la tua personalità, abbandona la tuta e la magliettona XXL con cui hai fatto sport il giorno prima, sviluppa i tuoi interessi: più ti sentirai sicuro di te, più la tua energia sarà contagiosa. Se farai più amicizie tra i compagni di classe e sarai simpatico con tutti, ti farai notare anche da chi non l’ha ancora fatto. A quel punto, prendi coraggio, fa’ un gran respiro e…attacca bottone!

MANDARE I GIUSTI SEGNALI – Ora che sei riuscito a chiacchierare un po’ di più con il compagno di classe che ti piace, come fare a capire se è solo amicizia o qualcosa di più? Per prima cosa, è importante passare più tempo con lui/lei. Se è il tuo compagno di banco, è semplicissimo, ma se non lo è, approfitta di ogni buona occasione per divertirvi insieme: organizza un’uscita di classe o un pomeriggio di studio e al momento giusto usa lo sguardo ed il contatto. E’ importante vedere come reagisce: se ricambia con un sorriso o con una carezza hai fatto centro!

GLI OCCHI NON MENTONO – Infatti, anche se noi o la persona che ci piace siamo timidi, è importante non nascondere il nostro interesse. Ma non è necessario farlo con grandi dichiarazioni se non ce la sentiamo: tramite i contatti, gli sguardi e i gesti, se sta nascendo un amore dovrebbe essere semplicissimo arrivare al punto più sperato, il bacio. Il segreto è proprio questo: osserva il suo modo di guardarti e di comportarsi, e capirai subito se c’è un interesse. Infatti se non sfugge, anzi, ti cerca e lo sguardo diventa intenso è ora di avvicinarsi sempre di più.

E SE... – E se non fossi riuscito a parlargli, se questa persona è già impegnata, se non ti guarda nemmeno o se anzi è dispettosa e ti tratta male, se i tuoi tentativi sbattono contro un muro di gelo… Non disperarti! Magari non è il momento giusto e se sei proprio convinto del tuo amore e particolarmente testardo, continua a tentare con qualche trucchetto: corteggia qualcun altro, provoca, sorprendi con un gesto dolce… Chi la dura la vince!
E se ti dice di no, sei proprio sicuro che quel tipetto carino lì, dell’altra classe, che magari ti fa anche una battuta o uno sguardo in più, non meriti un pensierino?

Ti sei mai preso una cotta per un tuo compagno di classe?

Commenti
Consigliato per te
Il fidanzato peggiore? Quello "muscoloso": ecco perché
Skuola | TV
Open Day Carlo Bo: scopri tutte le novità e gli sbocchi professionali!

Non perdere lo streaming dell'Open Day Carlo Bo dalla sede di Milano. Una mattina dedicata all'offerta formativa e agli sbocchi professionali. Scopri come diventare mediatore linguistico.

18 novembre 2017 ore 09:30

Segui la diretta