Ominide 4864 punti

Il legame di attaccamento e gli esperimenti di Harry Frederick Harlow


Il legame di attaccamento è la necessità naturale, comune a tutti gli animali, di ricevere cure, affetto e protezione nelle situazioni in cui si è vulnerabili ai pericoli ambientali.
Harlow è stato uno psicologo statunitense, noto per aver condotto vari esperimenti riguardo il legame di attaccamento madre-bambino, in particolar modo sulle scimmie.
Nei suoi noti esperimenti, Harlow aveva costruito due madri artificiali per il piccolo macaco: una madre era fatta di ferro, ma forniva nutrimento; l'altra madre, invece, non forniva nutrimento ma era ricoperta da una coperta morbida. Si è osservato che il piccolo trascorreva la maggior parte del suo tempo abbracciato alla madre morbida, recandosi dalla madre di ferro solo quando necessitava di un nutrimento biologico.
In un esperimento successivo, Harlow introduceva nella gabbia un robot spaventoso, per osservare da quale madre si sarebbe recato il piccolo per ricevere protezione. Il cucciolo si reca immediatamente dalla madre morbida, rimanendovi abbracciato per trarne conforto.
Infine, in un esperimento successivo, Harlow introduceva i piccoli di macaco in un ambiente completamente nuovo. Sia nella condizione in cui era presente una madre di ferro, sia nella condizione in cui era assente una madre artificiale, il piccolo di macaco si raccoglieva su se stesso, spaventato dalla nuova situazione, cercando di attuare meccanismi di autoconsolazione, invece, nella condizione in cui era presente una madre morbida, il piccolo si abbracciava a lei per un periodo di tempo variabile per trarre consolazione e incoraggiamento, in seguito iniziava tranquillamente ad esplorare il nuovo ambiente.
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email