Ominide 370 punti

Il condizionamento


Il condizionamento


Classico (Pavlov)


Stimolo incondizionato: Cibo.
Stimolo neutro: Suono del campanello la prima volta.
Stimolo condizionato: Suono del campanello dopo tante volte.
Risposta condizionata: Salivazione solo con il suono del campanello.
Estinzione: Se lo stimolo incondizionato cessa la risposta condizionata scompare.
Recupero spontaneo: È possibile apprendere nuovamente la risposta con un numero minore di associazioni rispetto alla prima volta.
Generalizzazione: I soggetti condizionati rispondono anche a stimoli simili allo stimolo condizionato.

Nel condizionamento classico è possibile apprendere una risposta grazie ad un’associazione tra due stimoli.
Il condizionamento classico è un processo di adattamento all’ambiente, basato sui riflessi.

Connessionismo di Thomdike


Thomdike non aderisce al movimento comportamentista, ma le sue ricerche sull’apprendimento per prove ed errori, insieme a quelle sul condizionamento classico di Pavlov, esercitano una notevole influenza sulle concezioni del comportamentismo. Per Thomdike l’apprendimento consiste nello stabilire delle connessioni (connessionismo) tra stimoli e risposte. Le leggi che regolano le connessioni sono due:
Legge dell’esercizio: Afferma che la connessione tra stimolo e risposta migliora con la ripetizione della prova.
Legge dell’effetto: Afferma che una risposta accompagnata o seguita da uno stato soddisfacente per l’organismo ne viene aumentata.

Condizionamento operante


Questa forma elementare di apprendimento si chiama condizionamento operante in quanto ad essere condizionate sono delle operazioni, delle azioni dei muscoli volontari. Abbiamo a che fare con azioni che possono essere del tutto nuove e modellate grazie all’apprendimento (tecnica del modellamento pag.22).
Nel condizionamento classico o rispondente abbiamo a che fare con dei riflessi che sono già presenti in natura e che sono prodotti grazie al condizionamento come risposta a stimoli che in natura non li indurrebbero. Sia nel condizionamento classico che in quello operante il fattore tempo è importantissimo.

Nel condizionamento operante l’apprendimento avviene associando una risposta a un determinato stimolo.
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email